domenica 31 ottobre 2010

Iraq: Frattini, pronto a recarmi a Baghdad per evitare pena morte ad Aziz

Roma, 31 ott (ADNKRONOS) - Il ministro degli esteri, Franco Frattini, risponde positivamente alla richiesta di Marco Pannella di recarsi insieme a Baghdad per richiedere un intervento delle autorita' irachene al fine di poter evitare la pena di morte a Tarik Aziz e degli altri condannati dall'Alta Corte irachena la settimana scorsa. 'Accolgo positivamente la richiesta di Marco Pannella in nome dell'impegno dell'Italia e del governo contro la pena di morte ovunque e contro chiunque essa venga decretata'.

Fonte: http://www.adnkronos.com/IGN/News/Esteri/Iraq-Frattini-pronto-a-recarmi-a-Baghdad-per-evitare-pena-morte-ad-Aziz_311186951095.html

Calcio: Fs denuncia teppisti Lecce, impedita partenza treno

Bari, 31 ott (ANSA) - Sono stati denunciati i teppisti leccesi che, ieri notte, di ritorno dalla partita all'Olimpico, hanno impedito la regolare partenza dell'Espresso Roma-Lecce. Nei loro confronti Trenitalia chiedera' un risarcimento danni. Una trentina i teppisti che hanno forzato il filtro di controllo e, senza biglietto, sono saliti a bordo del convoglio in partenza alle 23.30, rifiutandosi prima di regolarizzare la loro posizione e abbandonandosi poi ad intemperanze. Solo l'intervento della polizia ha permesso di individuare i teppisti, farli scendere dal treno ed identificarli. Il convoglio e' partito con circa 90' di ritardo.

Fonte: http://www.ansa.it/web/notizie/regioni/puglia/2010/10/31/visualizza_new.html_1726126725.html

Ai domiciliari perseguita la ex nella caserma dei CC: in manette

Roma, 31 ott (OMNIROMA) - Era stato messo ai domiciliari dai carabinieri per il reato di stalking fino a giugno scorso, quando è stato scarcerato. Nonostante gli fosse stato notificato anche un provvedimento di divieto di avvicinarsi all'ex fidanzata A.M., 38enne, di Castel Madama ha ricominciato a molestare e perseguitare la donna. Pochi giorni fa l'uomo aveva seguito la donna fino alla fermata dell'autobus e non ha desistito dal perderla d'occhio neanche quando lei si è rifugiata nella caserma dei carabinieri di Tivoli. Alla luce di questi episodi, tutti denunciati, i carabinieri hanno chiesto ed ottenuto la misura della custodia cautelare in carcere alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Tivoli.

Fonte: http://www.omniroma.it/news_visualizza.php?Id=4241

Vuole uccidere il figlio di due anni, fermato all'asilo

Perugia, 31 ott (LA NAZIONE) - Aveva già minacciato la moglie, puntandole un coltello da cucina alla gola. E probabilmente, se non ci fosse stata la direttrice dell’asilo, sarebbe potuto accadere qualcosa di molto grave al figlioletto di due anni. Il piccolo, comunque, è stato minacciato di morte dal padre, sofferente di crisi depressive e denunciato dalla squadra volante per le intimidazioni e i maltrattamenti in famiglia. Il soggetto in questione è un albanese residente a Perugia.

Fonte: http://www.lanazione.it/umbria/cronaca/2010/10/30/407505-vuole_uccidere_figlio_anni_fermato_asilo.shtml

Iraq: attacco a chiesa, blitz polizia con successo

Il comandante dell'esercito iracheno ha detto che la polizia ha compiuto con successo un blitz nella chiesa di Baghdad dove uomini armati avevano sequestrato decine di fedeli. Tutti gli ostaggi sono stati liberati. Secondo la tv locale al-Baghdadia, il commando

Alto Adige: uccide suocera a martellate

Un uomo di 41 anni ha ucciso ieri sera la suocera, di 75, a colpi di martello. Il fatto e' accaduto a Sarentino, in Alto Adige. L'omicida e' poi tornato a casa. Stamani la decisione di costituirsi. Si e' presentato ai carabinieri ai quali avrebbe detto di avere ucciso la donna al culmine di una lite. L'uomo si trovava nella casa dell'anziana per fare lavori di riparazione, per i quali usava il martello, divenuto l'arma del delitto.

Fonte: ANSA

Video Istanbul, attentato kamikaze nel centro della città: 32 feriti

Torna il terrorismo nel cuore di Istanbul. Un kamikaze si è fatto esplodere al mattino sulla piazza Taksim, la piu' famosa e frequentata della metropoli turca, ferendo 32 persone, tra cui 17 poliziotti che erano l'obiettivo dell'attentato. Gli agenti stavano

San Giuliano, rintocchi per bimbi morti nel crollo scuola elementare

Commemorate a San Giuliano di Puglia le vittime del crollo della scuola "Jovine" nell'ottavo anniversario della tragedia. Il primo rintocco e' stato dedicato alla maestra Carmela Ciniglio, poi ad ogni rintocco sono stati scanditi i nomi dei 27 bambini morti nel crollo,

Superenalotto: incassi record per l'Erario, da inizio anno oltre 1,2 miliardi

Roma, 31 ott (IL MATTINO) - Incassi record per l'Erario grazie al Superenalotto. La raccolta registrata in questo 2010, con l'uscita di due dei tre jackpot più alti della storia, spiega Agipronews, ha consentito all'Erario di incassare da inizio anno oltre 1,2 miliardi di euro. Il SuperEnalotto è infatti il gioco con la più alta percentuale di ritorno nelle casse dello Stato, pari alla metà di quanto incassato. Il SuperEnalotto ha incassato da inizio anno 2,4 miliardi di euro, di cui 2,1 solo a partire dal 9 febbraio scorso, ultima data di uscita del «6» prima di ieri sera.

Fonte: http://www.ilmattino.it/

Mora: "Mi usano per colpire premier"

Milano, 31 ott (TGCOM) - Berlusconi "è un imprenditore meraviglioso, straordinario e il risultato è uno solo: finisco nel mirino perché tramite me vogliono colpire lui". Intervistato da Libero, Lele Mora parla della vicenda della ragazza marocchina Ruby: l'ho aiutata, spiega, perché "mi ha raccontato di essere in difficoltà". Secondo Mora, "mai e poi mai si poteva immaginare che fosse minorenne". A Ruby Mora augura "di festeggiare felice i suoi 18 anni".

Fonte: http://www.tgcom.mediaset.it/

Caso Ruby/ Maroni: in Questura nulla da eccepire, seguita la prassi

"Il resto sono valutazioni che si possono fare legittimamente ma dal mio punto di vista i rapporti mi confermano che in Questura si sono comportati applicando tutte le regole, le norme e la prassi, quindi, nulla da eccepire". E' quanto ha affermato, come riporta Sky, il ministro dell'Interno Roberto Maroni riferendosi al "caso Ruby" sottolineando che la stessa Questura di Milano ha ribadito che non ci sono censure da muovere "e per me questo, una volta chiarito, è la cosa più importante". Una telefonata che il capo di gabinetto della Questura di Milano Pietro Ostuni non dimenticherà mai. Molti quotidiani pubblicano oggi in prima pagina alcuni stralci della relazione inviata dalla Questura di Milano al Viminale e riportano la telefonata che sarebbe arrivata da palazzo Chigi dopo le 23 del 27 maggio scorso. A chiamare "è un uomo che si qualifica come il caposcorta del presidente del Consiglio. E subito chiarisce il motivo della telefonata. 'So che da voi c'è una ragazza che è stata fermata. E' una persona che conosciamo bene'". Poi il caposcorta, che avrebbe fornito anche le generalità della ragazza, la giovane Ruby che era stata portata in questura per furto, "si informa su quanto è accaduto". "Ostuni inizialmente resta sul vago. E allora il caposcorta è più esplicito: "anche il presidente la conosce, anzi aspetta che te lo passo".  Dall'altro capo del telefono, secondo la relazione inviata al Dipartimento di Pubblica Sicurezza dalla Questura di Milano, il presidente del Consiglio in persona. "Dottore - spiega Berlusconi secondo quanto scrivono entrambi i quotidiani - volevo confermare che conosciamo questa ragazza, ma soprattutto spiegarle che ci è stata segnalata come parente del presidente egiziano Mubarak e dunque sarebbe opportuno evitare che sia trasferita in una struttura di accoglienza. Credo - prosegue la telefonata del premier - sarebbe meglio affidarla a una persona di fiducia e per questo volevo informala che entro breve arriverà da voi il consigliere regionale Nicole Minetti che se ne occuperà volentieri".



Via: Andkronos

Fa spesa invece di lavorare: preso

Napoli, 31 ott (TGCOM) - E' andato al lavoro ma solo per timbrare il cartellino: subito dopo, infatti, è uscito per fare la spesa in pescheria. I carabinieri, però, lo hanno scoperto e arrestato. E' accaduto ad Arzano, in provincia di Napoli, dove un necroforo di 56 anni, dipendente comunale nel cimitero, si è allontanato senza permesso. Per lui l'accusa di tentata truffa aggravata e sei mesi di reclusione su patteggiamento.

Fonte: http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo494699.shtml

Lascia auto per chiedere aiuto, travolta e uccisa

Milano, 31 ott (ANSA) - Era scesa dall'auto, ferma per un incidente, per chiedere soccorso ed e' stata travolta e uccisa da 2 vetture che stavano sopraggiungendo. L'incidente e' accaduto sulla tangenziale Est di Milano, all'altezza di Cologno Monzese. La vittima e' una romena di 20 anni che, dopo aver sbattuto contro il guard-rail, era scesa dalla sua macchina per chiedere soccorso per l'amica che era rimasta ferita nell'urto. L'amica ferita e' stata trasportata all'ospedale San Raffaele di Milano.

Fonte: http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2010/10/31/visualizza_new.html_1726156457.html

Tamponamenti su tratto umbro dell'A1

Incidenti a catena sull’autostrada A1 tra Orvieto e Fabro. Sono rimaste coinvolte una quindicina di auto. Code e rallentamenti a causa degli incidenti. Lo comunica Autostrade per l’Italia. Non sono segnalati feriti gravi. Sul posto stanno operando gli uomini della della polizia stradale di Orvieto. Sul posto sono giunti anche alcuni mezzi dei vigili del fuoco oltre ai mezzi del 118. La Polizia stradale è al lavoro per ricostruire la dinamica dell’incidente e capire la ragione per cui sono rimasti coinvolti più veicoli. I rilievi sono ancora in corso. In zona sta piovendo, ma non in modo particolarmente intenso.

Fonte: ANSA

Tensioni a Taverna del Re, manifestante si infila sotto camion

Napoli, 31 ott (ANSA) - Ritorna la tensione al presidio di Taverna del Re, a Giugliano, dove da quattro giorni è in corso la protesta contro la riapertura del sito decisa dal presidente della Provincia di Napoli Luigi Cesaro. La situazione si è complicata quando un uomo si è infilato sotto uno degli autocompattatori carichi di immondizia che la polizia stava tentando di far arrivare allo sversatoio. Solo dopo aver a lungo parlato con gli agenti, l'uomo si è convinto a interrompere la protesta e si è allontanato.

Fonte: http://www.ansa.it/web/

La bandiera tricolore accompagna Claudia Racciatti nel suo ultimo viaggio

Roma, 31 ott (IL TEMPO) - Su un cuscino il berretto e la sciabola che le appartenevano. A Guilmi, nel Chietino, paese d'origine della famiglia, la chiesa dell'Immacolata è gremita. Ma sono venuti anche da Roma per l'ultimo saluto alla tenente dei carabinieri di 29 anni che giovedì scorso si è suicidata sparandosi un colpo al cuore nella caserma «Dalla Chiesa». Una ragazza dal dolce sorriso che era partita da Vasto prima per partecipare alle finali di Miss Italia e poi per intraprendere la carriera militare. Il suo viso era il volto dell'Arma dei carabinieri. Anche di recente: il calendario storico della Benemerita appariva in alta uniforme nella pagina di ottobre, il mese il cui se n'è andata.

Fonte: http://www.iltempo.it/roma/2010/10/31/1213143-arcivescovo_voleva_uccidersi.shtml

Turchia: bomba contro polizia, 15 feriti

Instanbul, 31 ott (ANSA) - Almeno 15 persone, due delle quali in maniera grave, sono rimaste ferite a Istanbul in un attentato provocato da un ordigno innescato da un kamikaze. L'emittente privata Ntv ha anche trasmesso le immagini di un cadavere steso sull'asfalto di piazza Taksim e ricoperto con dei giornali. I due feriti in gravi condizioni sarebbero poliziotti in tenuta antisommossa che erano sul posto per presenziare ad una manifestazione. Fonti del Consolato generale d'Italia ad Istanbul, che dista poche centinaia dalla grande piazza Taksim, dove e' avvenuto l'attentato, hanno riferito all'ANSA che non risultano sinora italiani coinvolti nell'esplosione ma il consolato sta comunque svolgendo accertamenti.

Fonte: http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/mondo/2010/10/31/visualizza_new.html_1726159428.html

Pacchi bomba Usa: coinvolto al Awlaki

New York, 31 ott (ANSA) - Dietro ai pacchi bomba destinati agli Stati Uniti ci sarebbe anche l'iman radicale americano-yemenita Anwar al-Awlaki. Lo riporta il New York Times. 'Sappiamo che Awlaki ha interessi specifici in complotti contro gli Usa e abbiamo scoperto che di solito e' dietro a ogni tentativo di attacco di target americani', riferiscono al NYT fonti dell'intelligence. La Cia ha designato Awlaki, cittadino americano, obiettivo di alta priorita'. Awlaki e' stato aggiunto nella lista nera dell'Onu.

Fonte: http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/mondo/2010/10/31/visualizza_new.html_1726160177.html

Due virus farebbero diventare zombie

La nascita di un virus che trasformi gli uomini in zombie e' teoricamente possibile. Lo scenario di tanti film e' stato evocato da alcuni esperti intervistati dal National Geographic, per Halloween. 'Un virus che causa negli uomini effetti simili c'e' gia', ed e' quello

Sakineh: compagna cella, confessione estorta

Pordenone, 30 ott (ANSA) - Sakineh ha firmato la confessione che le sta facendo rischiare la vita senza capire cosa stesse facendo. L'atto era infatti scritto in farsi, lingua a lei sconosciuta considerato che la donna non solo e' quasi analfabeta ma comprende solo l'azero. A confermarlo e' Shahmaz Gholami, compagna di cella in Iran di Sakineh per 99 giorni tra il 2006 ed il 2007, che l'ANSA ha incontrato a margine del 'Neda Days', iniziativa sulla discriminazione femminile in Iran organizzata a Pordenone da oppositori al regime di Teheran.

Fonte: http://www.ansa.it/web/notizie/regioni/friuliveneziagiulia/2010/10/30/visualizza_new.html_1726214052.html

Yemen, arrestata a Sanaa presunta mittente dei due pacchi bomba

Fonti della sicurezza yemenita hanno reso noto che la presunta mittente dei pacchi con l'esplosivo indirizzati a una sinagoga di Chicago è stata arrestata nella sua casa a Sanaa. Il presidente yemenita, Ali Abdullah Saleh, ha reso noto che le informazioni sulla sua identità sono arrivate dagli Stati Uniti. Le autorità americane hanno identificato la mittente dei pacchi scoperti sui cargo a Dubai e in Inghilterra attraverso la carta Sim che avrebbe dovuto fare esplodere uno dei due ordigni.

Fonte: AdnKronos

sabato 30 ottobre 2010

Mafia: Mormino sotto inchiesta per concorso esterno

Riaperta l'indagine per concorso esterno in associazione mafiosa a carico dell'avvocato Nino Mormino, gia' archiviata nel 2005. L'iniziativa della procura nei confronti del legale di Toto' Cuffaro e in passato anche di Marcello Dell'Utri, segue le dichiarazioni e la presentazione di documenti da parte di Massimo Ciancimino in merito a contatti tra l'ex parlamentare di Forza Italia e ambienti vicini a Bernardo Provenzano per adottare iniziative a favore dei boss: "So che pure l'avvocato e' bene intenzionato", avrebbe scritto il capomafia nel bigliettino per Vito Ciancimino, in riferimento all'ipotesi di amnistia.

Fonte: AGI

Immigrati: in piazza per la sanatoria, scontri a Brescia

Tensione nel pomeriggio a Brescia nel corso di una manifestazione di immigrati, sostenuti dai centri sociali, scesi in piazza per protestare contro la sanatoria che non avrebbe permesso a tutti quelli che ne avevano fatto richiesta di ottenere il permesso di soggiorno. Gli immigrati sono scesi in piazza della Loggia nonostante non fossero stati autorizzati dalla Questura - nel pomeriggio era infatti previsto un corteo degli alpini per il festeggiamento del 90esimo -, quindi si sono riversati lungo Via San Faustino dove sono stati bloccati dalle forze dell'ordine.

Fonte: AGI

Palermo, gas al posto ossigeno a neonato

Il padre di un bambino nato due giorni fa al Policlinico di Palermo ha denunciato che il figlio ha rischiato di morire perche' al posto dell'ossigeno gli e' stato somministrato gas. Il genitore spiega che il bimbo 'e' stato intubato, ma nei tubi collegati alla macchina c'era gas. Mi hanno detto che la responsabilita' e' della ditta che ha eseguito dei lavori nel reparto di Ostetricia'. Il bambino, per il quale si era temuto che morisse, adesso sta meglio. Aperta un'indagine interna.

Fonte: ANSA

Uomo imbavagliato a casa muore soffocato

Oristano, 30 ott (ANSA) - Un pensionato di 75 anni e' stato trovato morto nella sua casa a Tresnuraghes, nell'oristanese. L'uomo, del quale per il momento non e' stata resa nota l'identita', era imbavagliato e legato mani e piedi e potrebbe essere morto per soffocamento. Sul luogo sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Ghilarza e del reparto operativo del Comando provinciale di Oristano. L'ipotesi sulla quale i militari stanno lavorando e' che sia rimasto vittima di una rapina.

Fonte: http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2010/10/30/visualizza_new.html_1726213960.html

Brucia casa, si uccide dopo lite moglie

Carlentini (Siracusa), 30 ott (ANSA) - Dopo un litigio con la moglie ha incendiato la sua abitazione nel siracusano e si e' quindi tolto la vita lanciandosi dal terrazzo di casa. Il protagonista della tragedia familiare avvenuta a Carlentini e' un pensionato di 64 anni, che secondo i carabinieri, soffriva da tempo di crisi depressive. Dopo la lite con la moglie, il pensionato ha dato fuoco all'appartamento, usando vecchi giornali. La donna e' uscita, chiedendo aiuto, mentre il marito si e' gettato nel vuoto.

Fonte: http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2010/10/30/visualizza_new.html_1726192975.html

Bari: donna aggredita su bus, pugno a viso

Bari, 30 ott (ANSA) - Una cittadina liberiana di 29 anni e' stata aggredita e picchiata a Bari da due giovani su un autobus dell'Amtab. La donna, che ha ricevuto un pugno al viso, guarira' in una ventina di giorni. L'aggressione sarebbe avvenuta per futili motivi. A fare la segnalazione alla polizia e' stato il personale del pronto soccorso del Policlinico dove la donna e' arrivata con un'ambulanza del 118. Gli agenti stanno cercando i due giovani.

Fonte: http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2010/10/30/visualizza_new.html_1726244026.html

Morto Corrado Manni, anestesista Wojtyla in altre 5 operazioni

E' morto a Roma, nella sua casa all'eta' di 87 anni il Professor Corrado Manni, maestro dell'anestesiologia italiana e internazionale. Fondatore nel '64 e primo direttore dell'Istituto di Anestesiologia e rianimazione dell'Universita' Cattolica di Roma, Manni lego' il suo nome a Giovanni Paolo II, a cui pratico' l'anestesia generale nel primo intervento del 13 maggio 1981 al Policlinico 'Gemelli', dopo l'attentato a Piazza San Pietro, divenendo l'anestesista del Papa in altre 5 operazioni. Manni è stato un pioniere nella sua disciplina, ma anche una voce autorevole nei temi di bioetica. Autore di oltre 300 pubblicazioni scientifiche: "Si ricordano in particolare - sottolinea una nota dell'Università Cattolica - i suoi studi su alterazioni fisiopatologiche di organi dopo morte improvvisa, assistenza meccanica del cuore e del circolo, ipotermia, iperbarismo, medicina dei disastri, nonchè terapia del coma post traumatico e aspetti diagnostici e strumentali della morte cerebrale. Figura di primo piano nella storia dei trapianti in Italia, una delle voci più energiche nella azione a favore dello sviluppo di una cultura della donazione di organi.

Fonte: ANSA
Via: La Repubblica

Bari: bimba con lividi in ospedale

Bari, 30 ott (ANSA) - Lividi sulle gambe e una lesione sulla guancia: e' arrivata cosi' al pronto soccorso di Bari una bambina di 19 mesi. A portare la piccola e' stata la nonna che ha denunciato ai medici le violenze che sarebbero state compiute sulla bambina dalla mamma. La versione della nonna non ha convinto i medici. La piccola, mai riconosciuta dal padre, sta con la madre che sarebbe tossicodipendente. I giudici hanno sospeso la patria potesta' alla donna e affidato la bambina al primario dell'ospedale.

Fonte: http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2010/10/30/visualizza_new.html_1726251718.html

Mafia: in manette Naimo, latitante dal '95

Palermo, 30 ott (ADNKRONOS) - Ha un malore per strada a causa di una emorragia a un occhio ma quando una pattuglia della Guardia di Finanza gli si avvicina per soccorrerlo chiedendogli anche i documenti si e' comportato in modo sospetto. Dopo un accurato controllo i baschi verdi hanno scoperto che si trovavano davanti a Rosario Naimo, latitante dal 1995 perche' condannato a 19 anni di reclusione per associazione a delinquere di stampo mafioso e traffico internazionale di stupefacenti.

Fonte: http://www.adnkronos.com/IGN/Regioni/Sicilia/Mafia-arrestato-Rosario-Naimo-latitante-dal-1995-tradito-da-un-malore_311178665333.html

Ascoltate Cosima e Valentina, Procura apre fascicolo estorsione

Avetrana (Taranto), 30 ott (ANSA) - Cosima Serrano e la figlia Valentina Misseri sono state ascoltate nella caserma dei carabinieri di Avetrana. Sembra che l'audizione riguardi presunte violazioni della privacy per le immagini e le foto del garage della loro abitazione circolate su varie reti tv. Alla diffusione delle foto era stata accostata anche l'ipotesi di una vendita delle stesse, tanto che la Procura di Taranto ha aperto un fascicolo per estorsione e ricettazione di atti coperti da segreto istruttorio.

Fonte: http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2010/10/29/visualizza_new.html_1726306218.html

Sarah: nessun dna estraneo su tamponi

Taranto, 30 ott (ANSA) - Nessun dna estraneo a quello di Sarah Scazzi sul tampone vaginale esaminato. E' questo il risultato, secondo quanto si apprende da fonti investigative, di un primo accertamento preliminare eseguito dai CC del Ris sui reperti prelevati dal cadavere della 15enne. Il particolare, se venisse confermato da ulteriori esami tuttora in corso, indurrebbe a escluderebbe che la ragazzina sia stata violentata dallo zio Michele che si e' autoaccusato del delitto e del vilipendio del cadavere.

Fonte: http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2010/10/29/visualizza_new.html_1726282343.html

Usa: aereo da Yemen scortato da caccia

Washington, 30 ott (ANSA) - Un aereo di linea decollato dallo Yemen che aveva fatto scalo negli Emirati arabi uniti e' stato scortato da due due F-15 dell'Air Force Usa nella fase di atterraggio verso l'aeroporto Kennedy di New York. Le autorita' americane hanno fatto sapere di avere preso questa decisione 'come misura precauzionale'. Il presidente Obama si accinge a fare una dichiarazione alla Casa Bianca sulla vicenda dei pacchi sospetti provenienti dallo Yemen e trovati in Gran Bretagna e a Dubai.

Iraq: kamikaze si fa esplodere in un bar

Baghdad, 29 ott (ANSA) - Un attentatore suicida si e' fatto esplodere questa sera in un bar in una citta' a nord-est di Baghdad causando la morte di almeno 25 persone e il ferimento di altre 45. Lo ha reso noto la polizia. L'attentato e' avvenuto nella provincia di Diyala. Alcune fonti hanno ridimensionato il bilancio dei morti a 22 ma la situazione e' ancora confusa. Secondo Muthana al-Timimi, presidente del comitato provinciale per la sicurezza, l'attacco potrebbe essere stato opera di due kamikaze.

Fonte: http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/mondo/2010/10/29/visualizza_new.html_1726303519.html

venerdì 29 ottobre 2010

Terrorismo: esplosivo in pacco Dubai

Dubai, 29 ott (ANSA) - Conteneva un congegno esplosivo il pacco spedito in Usa dallo Yemen e intercettato a Dubai. Lo hanno reso noto fonti dell'Emirato, secondo le quali il pacco e' simile a quello trovato nel centro di smistamento dell'aeroporto delle East Midlands, nell'Inghilterra centrale, che le autorita' stanno sottoponendo a esami di laboratorio. Il presidente americano Barack Obama ha detto che la vicenda dei plichi sospetti ''rappresenta una minaccia terroristica che prendiamo molto seriamente''.

Fonte: http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/mondo/2010/10/29/visualizza_new.html_1726280361.html

Brucio' bandiera a Terzigno, denunciato

Napoli, 29 ott (ANSA) - Sette giorni fa aveva bruciato la bandiera italiana, dopo essersi arrampicato su un ulivo, sostenendo che chi vuole i rifiuti a Terzigno (Napoli) sta calpestando il tricolore. L'uomo e' stato identificato e denunciato in stato di liberta', per vilipendio alla bandiera e adunata sediziosa. S.A., 30 anni, e' uno dei manifestanti che da giorni presidiano il territorio, nel Vesuviano, contro l'eventuale apertura di una seconda discarica, 'Cava Vitiello'.

Fonte: http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2010/10/29/visualizza_new.html_1726965740.html

Molestie a tutto condominio, condannato

Como, 29 ott (ANSA) - Un uomo di 35 anni e' stato condannato a 1 anno e 10 mesi di reclusione per stalking nei confronti degli altri condomini. Sette famiglie lo avevano denunciato per minacce, lesioni, rumori molesti lungo le scale e, soprattutto, di 'sabotaggio' nei confronti di chi voleva vendere il proprio appartamento. E' successo nel comasco a Turate, dove, secondo quanto riporta La provincia di Como, la convivenza in un palazzo da tempo era diventata insopportabile.

Fonte: http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2010/10/29/visualizza_new.html_1726964690.html

Ok del Cdm al piano nazionale antidroga

Roma, 29 ott (ADNKRONOS) - Il Consiglio dei Ministri vara il nuovo piano di azione nazionale antidroga, presentato dal sottosegretario Carlo Giovanardi. Il 'Pan', questo l'acronimo, deriva dalle indicazioni europee e delle Nazioni Unite in materia, adattandole alla realtà italiana e si rivolge alle Regioni e alle Province Autonome. Cinque i campi di intervento prioritari individuati: la prevenzione selettiva; la cura e la prevenzione delle patologie correlate; la riabilitazione e il reinserimento lavorativo delle persone tossicodipendenti; la tempestiva e precoce osservazione del fenomeno, compresa la valutazione costante dei risultati dei trattamenti; il contrasto del traffico e dello spaccio.

Fonte: http://www.adnkronos.com/IGN/News/Cronaca/Ok-del-Cdm-al-piano-nazionale-antidroga-Lotta-agli-stupefacenti-in-cinque-punti_311176543952.html

Clinica Santa Rita, 15 anni a Brega Massone

Milano, 29 ott (TGCOM) - I giudici del Tribunale di Milano hanno condannato Pier Paolo Brega Massone, il principale imputato per lo scandalo della clinica Santa Rita, a 15 anni e sei mesi di reclusione. I giudici della quarta sezione penale hanno inoltre dichiarato Brega Massone interdetto in via perpetua dai pubblici uffici e condannato i suoi due "aiuti", Fabio Pietro Presicci e Marco Pansera, rispettivamente, a 10 anni e 6 anni e nove mesi di carcere.

Fonte: http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo494538.shtml

Paese con il record di autovelox in Italia è Castelgomberto

Castelgomberto, in provincia di Vicenza, potrebbe entrare nel guinness dei primati come spauracchio per gli automobilisti. Il Comune ha fatto installare ben 7 autovelox in poco più di 1 km di asfalto sulla provinciale Peschiera dei Muzzi. "Lo scopo di tutti questi dispositivi - precisa tuttavia l'assessore comunale alla sicurezza, Gabriele Vencato - non è vessatorio. E' piuttosto una politica di dissuasione verso chi guida in modo indisciplinato".

Fonte: Tgcom24

'Ndrangheta: affari sporchi per 5,4 mld

Roma, 29 ott (ANSA) - Un rapporto di Banca di credito cooperativo Mediocrati e Demoskopika fa i conti in tasca alla 'ndrangheta. Estorsioni, usura e appalti pubblici hanno generato nel 2010 un giro d'affari di 5,4 miliardi di euro. Le prime due sono le voci piu' consistenti per gli affari sporchi delle 'ndrine: 3 miliardi. Oltre un terzo degli imprenditori intervistati per la realizzazione della ricerca, il 32,6% ne percepisce una crescente diffusione. Gli appalti pubblici apportano invece risorse per 2,4 mld.

Fonte: http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2010/10/29/visualizza_new.html_1726996489.html

'Ndrangheta: ricostruita mappa del pizzo

Reggio Calabria, 29 ott (ANSA) - Due anni di estorsioni e danneggiamenti compiuti a Reggio Calabria sono stati ricostruiti dalla Polizia che ha compiuto un'operazione contro alcune cosche della citta'. Trentaquattro gli arresti appartenenti ai sodalizi Borghetto, Zindato e Caridi,tutti aderenti al cartello Libri, o alle cosche Serraino e Rosmini. Tutte le organizzazione operano nella zona centro e sud di Reggio Calabria dove attuavano un ferreo controllo del territorio con l'imposizione del pizzo.

Fonte: http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2010/10/29/visualizza_new.html_1727020394.html

Camorrista ucciso nel Parmense

Un esponente di spicco della camorra, Raffaele Guarino, 47 anni, e' stato ucciso a Medesano (Parma) dove si trovava in liberta' vigilata. Secondo le prime informazioni, e' stato raggiunto da 3 colpi d'arma da fuoco al volto nel garage della sua abitazione. Guarino aveva avuto contrasti con il clan Aprea del quartiere napoletano di Barra e nel 2005 era sopravvissuto ad un altro tentativo di omicidio: in una piazza di San Giovanni a Teduccio gli avevano sparato ferendolo all'addome.

Fonte: ANSA

Terrorismo: Digos Milano arresta egiziano

Milano, 29 ott (ANSA) - Arrestato ieri dalla Digos di Milano un egiziano di 33 anni, Hani Abdel Maksoud, su ordine di cattura del tribunale del Cairo, a fini dell'estradizione. L'uomo e' sospettato di aderire alla cellula terroristica 'Wala et Baraa' della quale 26 componenti sono a processo in Egitto. L'egiziano e' anche accusato di una rapina in una gioielleria in Egitto nella quale furono uccise 2 persone. Per l'accusa, inoltre, il gruppo era intenzionato a compiere attentati in Egitto.

Fonte: http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2010/10/29/visualizza_new.html_1726995344.html

Paga per vedere figlia, arrestata madre

Ancona, 29 ott (ANSA) - Doveva versare denaro su una carta di credito ricaricabile per vedere la figlia di 2 anni e mezzo, nata da una breve relazione con una sudamericana. Ma all'ennesima richiesta della donna che pretendeva soldi per pagarsi un biglietto aereo, un artigiano 46enne si e' rivolto ai Cc che hanno arrestato la madre in flagranza di reato mentre prendeva 500 euro. Ora lei e' accusata di estorsione: in un anno sarebbe riuscita a intascare oltre 25.000 euro.

Fonte: http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2010/10/29/visualizza_new.html_1726994477.html

Uccide moglie per gelosia, si costituisce

Firenze, 29 ott (ANSA) - Ha ucciso la moglie e poi si e' presentato dai carabinieri per confessare il delitto. L'uomo, un romeno di 50 anni, e' in stato di fermo per omicidio. E'successo la notte scorsa a Firenze. Il delitto e' avvenuto nell'abitazione della coppia, in via Galliano, a Firenze. Il romeno avrebbe colpito la donna, anch'essa romena, con alcune coltellate alla gola. Alla base del gesto pare ci siano motivi di gelosia.

Fonte: http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2010/10/29/visualizza_new.html_1727026190.html

Mafia: sequestrati 30mln a imprenditore

Palermo, 29 ott (ANSA) - La polizia ha sequestrato numerosi beni intestati a Vincenzo Rizzacasa , 63 anni, imprenditore palermitano, arrestato a giugno per trasferimento fraudolento di valori aggravato e riciclaggio aggravato. Il patrimonio sequestrato ha un valore di 30 milioni euro: tra gli immobili anche una villa del '700, 'Villa Barone Lanterna'. L'imprenditore, del settore ristrutturazione edilizia, aveva messo la sua attivita' al servizio dei costruttori mafiosi Salvatore e Francesco Sbeglia.

Fonte: http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2010/10/29/visualizza_new.html_1727027090.html

'Ndrangheta: 34 arresti a Reggio

Reggio Calabria, 29 ott (ANSA) - La Squadra mobile della polizia sta eseguendo 34 ordinanze di custodia a carico di affiliati a cosche del centro cittadino accusati di associazione per delinquere di tipo mafioso. I provvedimenti sono stati emessi dal gip su richiesta della Dda. Le persone coinvolte nell'operazione avrebbero organizzato un vasto giro di estorsioni ai danni di imprenditori e commercianti. Identificati i responsabili di danneggiamenti compiuti nei confronti di chi si ribellava alle richieste estorsive.

Fonte: http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2010/10/29/visualizza_new.html_1727049314.html

Lite tra fratelli a Ancona: uno muore, è un tunisino

Un tunisino di 36 anni e' morto accoltellato dal fratello, per un litigio avvenuto nelle prime ore di oggi ad Ancona nella zona del Mandracchio, il porto peschereccio. L'omicida, che ha 39 anni, e' stato arrestato dai carabinieri e avrebbe subito ammesso di avere fatto 'una sciocchezza'. I 2 sono pescatori, regolarmente in Italia da tempo con permesso di soggiorno: avevano avuto un primo diverbio ieri sera, poi nella notte uno dei due e' andato a cercare l'altro.

Fonte: ANSA

giovedì 28 ottobre 2010

Suicida tenente dei carabinieri

Roma, 28 ott (ANSA) - Una tenente dei carabinieri, Claudia Racciatti di 29 anni, si e' uccisa sparandosi un colpo al cuore con la pistola d'ordinanza, nel suo ufficio nella caserma Carlo Albero dalla Chiesa, a Roma. La donna, gia' reginetta di bellezza con all'attivo una partecipazione a Miss Italia, ha agito all'improvviso, davanti a due colleghi che sono ancora sotto choc. Ignoti i motivi del gesto, ma l'ufficiale forse temeva di subire un'azione disciplinare.

Fonte: http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2010/10/28/visualizza_new.html_1727055892.html
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...