venerdì 30 dicembre 2011

Dopo Venezia, anche Torino e Bari vietano fuochi a Capodanno

Dopo Venezia e Torino, anche a Bari fuochi d'artificio vietati dalle rispettive amministrazioni comunali per la notte di capodanno. A Venezia il comandante generale della polizia municipale, Luciano Marini, ha emesso un'ordinanza che per la notte di Capodanno
vieta "comportamenti che possano turbare la tranquillità o compromettere la sicurezza dei cittadini in luoghi aperti". Veglione senza botti anche a Torino, dove il divieto è stato però deciso per tutelare gli animali. L'assessorato all'Ambiente ha infatti stabilito di applicare il regolamento per la tutela degli animali, che prevede appunto il veto allo scoppio di fuochi d'artificio, pena una sanzione fino a 500 euro e, nei casi particolari, una denuncia penale. Il Comune si è adeguato, annullando per quest'anno lo spettacolo di fuochi a mezzanotte. Anche a Bari i fuochi d'artificio saranno messi al bando. Lo ha annunciato il sindaco del capoluogo pugliese, Michele Emiliano, direttamente sul suo profilo Facebook. "A furor di popolo - ha spiegato Emiliano - ho deciso di adottare l'ordinanza che vieta i botti di Capodanno al fine di tutelare la sicurezza delle persone e di altri esseri viventi. E' chiaro che si tratta di un inizio, ma è evidente che Bari deve e può fare questo ulteriore salto di civiltà".

Via: TMNews

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...