sabato 31 dicembre 2011

Rincari 2012: aumenta luce, gas, pedaggi autostradali e accise

Il prezzo dell'energia elettrica crescerà del 4,9% e il gas del +2,7% nel primo trimestre 2012. Lo ha stabilito l'Autorità per l'energia. Aumenti in vista anche per i pedaggi della rete Autostrade per l'Italia, che dal prossimo primo gennaio cresceranno del 3,51%.
Lo comunica la società, ricordando che il ritocco e' stato adottato in base alla Convenzione Unica vigente. L'adeguamento tariffario, spiega Autostrade per l'Italia, e' il risultato della somma di diverse seguenti componenti: un aumento dell'1,47%, pari al 70% dell'inflazione registrata nel periodo 1° luglio 2010 - 30 giugno 2011; un secondo incremento dell'1,99%, relativo alla percentuale di investimenti, e un terzo aumento dello 0,05% relativo alla remunerazione dei nuovi investimenti previsti dalla convenzione unica vigente. Sono sei le regioni che a partire dal primo gennaio ritoccheranno al rialzo le addizionali sulle accise, appesantendo il carico fiscale sui prezzi dei carburanti. L'aumento più consistente sarà quello delle Marche, dove i listini saranno più cari di ben 9,1 centesimi al litro (compresa l'Iva), per il passaggio delle accise dagli attuali 2 centesimi disposti nel 2008 a 7,6 centesimi. Ma i rincari scatteranno anche in Piemonte, Toscana e Liguria (+6,e in Umbria e Lazio (rispettivamente +4,1 e +3,1 centesimi al litro).

Via: AdnKronos

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...