giovedì 26 gennaio 2012

Scontri No Tav Val di Susa: 26 arresti in tutta Italia, tra loro ex Br

Venticinque ordinanze di custodia cautelare in carcere, 15 misure di obbligo di dimora, un provvedimento di custodia cautelare ai domiciliari e una misura di divieto di dimora nella provincia di Torino. Sono questi i numeri di un blitz della polizia eseguito all'alba in
diverse città d'Italia nei confronti di attivisti No Tav coinvolti negli incidenti avvenuti lo scorso 27 giugno e il 3 luglio durante le manifestazioni in Val di Susa. La Digos in questi mesi ha visionato foto e filmati risalendo ai nomi delle persone che si sarebbero rese protagoniste degli scontri e per loro le accuse vanno dalla violenza alla resistenza a pubblico ufficiale, a lesioni e danneggiamento. A Torino sono stati perquisiti anche tre centri sociali (El Paso, Barrocchio e Mescal). A quanto si apprende delle persone arrestate molte sono appartenenti all'area anarchica e antagonista. Tra questi Giorgio Rossetto, leader del centro sociale Askatasuna, considerato il braccio operativo del movimento No Tav, e Tobia Imperato, legato all'area anarco insurrezionalista torinese. Colpito dall'ordinanza di custodia cautelare anche l'ex brigatista Paolo Maurizio Ferrari, e l'ex terrorista di Prima Linea Antonio Ginetti.

Via: Adnkronos
Foto: ANSA

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...