domenica 1 aprile 2012

Salute: da domani in farmacia pillola 5 giorni dopo, ma servirà il test

La EllaOne, la cosiddetta "pillola dei cinque giorni dopo", sbarca lunedì nelle farmacie italiane. Dopo il via libera dell'Agenzia italiana del farmaco arrivato lo scorso novembre, dal 2 aprile sarà così in vendita anche in Italia il contraccettivo d'emergenza a base di
Ulipristal acetato che funziona fino a cinque giorni dopo un rapporto sessuale non protetto. Un prodotto più volte apertamente criticato dalle associazioni cattoliche. L'annuncio è stato dato ieri dall'azienda farmaceutica che produce EllaOne, la Hra Pharma. Il farmaco è stato inserito dall'Aifa in fascia C, a totale carico del paziente, e sarà dispensato dietro presentazione di una ricetta medica non ripetibile. Prima della prescrizione il medico è tenuto a verificare l'assenza di una gravidanza preesistente attraverso l'esito negativo di un test a base di beta Hcg, test che la donna può effettuare anche con un semplice stick sulle urine reperibile nelle farmacie. L'Ulipistral acetato 30 mg è stato approvato dall'Agenzia europea per i medicinali (Ema) come contraccettivo d'emergenza già nel maggio del 2009 e successivamente anche dalla Fda nell'agosto 2010. La pillola anticoncezionale è un farmaco antifecondativo messo a punto nel 1956 dal medico americano Gregory Pincus; fu introdotta in Europa nel 1961 e in Italia nel 1972; le quantità degli ormoni presenti nella pillola sono state man mano ridotte con il passare degli anni, ma è aumentata la sicurezza (il rischio di rimanere incinta utilizzando correttamente la pillola anticoncezionale è da considerarsi nullo) per di più sono diminuiti gli effetti collaterali; il suo principio attivo si chiama ulipristal acetato. La pillola dei 5 giorni dopo si prescrive in Italia solo dietro ricetta medica per le minorenni, mentre se si è maggiorenni non è necessaria.

Fonte: TMNews
Via: Dati Camera

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...