martedì 29 maggio 2012

Forte terremoto nel Nord Italia, scosse anche in Calabria e Basilicata

Una forte scossa di terremoto è stata avvertita questa mattina alle 9:03 in tutto il Nord Italia. Secondo l'Ingv, la scossa ha avuto una magnitudo 5.8, con epicentro nel Modenese. A Bologna, dove per lo spavento la gente si è riversata in strada, sono andati fuori
uso i collegamenti telefonici cellulari. A causa della scossa alcune scuole sono state temporaneamente evacuate in via precauzionale. In molte scuole fiorentine è scoppiato il panico, sono state interrotte le lezioni e sono stati predisposti i piani di evacuazione, come alla scuola media Pieraccini di viale Spartaco Lavagnini, e in altri istituti cittadini. Nuovi crolli si sono registrati a Mirandola, Finale Emilia e San Felice sul Panaro, paesi già colpiti dalla scossa del 20 maggio. Ma ieri un sisma di bassa intensità si è verificato anche in Calabria, nel Pollino. E nella notte tra le province di Potenza e Cosenza. Località prossime all'epicentro: Rotonda, Viggianello (PZ) e Morano Calabro (CS). Secondo i rilievi registrati dall'Ingv l'evento sismico si è verificato alle ore 03.32 con magnitudo 3.2. Dalle verifiche della Protezione Civile non si sono registrati danni a persone o cose.

Fonti varie

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...