giovedì 31 gennaio 2013

F-16 precipitato in adriatico, recuperato il corpo del pilota Gruenther

E' stato trovato nelle acque dell'Adriatico il corpo del pilota del caccia F-16 Usa disperso nei giorni scorsi. Il corpo è stato avvistato intorno alle 14 a quattro miglia al largo di Pesaro da un mezzo della
Guardia costiera nell'ambito dei controlli disposti dalla capitaneria di porto. La salma, che è stata subito identificata perché indossava ancora la divisa di volo, è già stata recuperata e portata nel porto di Pesaro. Si tratta del capitano Lucas Gruenther 32 anni, californiano, del 31° stormo della base di Aviano. Il velivolo aveva perso il contatto radio al largo di Cervia, in provincia di Ravenna. Gruenther era il responsabile della sicurezza della squadriglia. "Un marito, un figlio amorevole, e un fratello devoto - ha dichiarato la famiglia del pilota in una nota - Luc lascia una famiglia che lo ama teneramente e un patrimonio di esperienze. Non ci riprenderemo mai pienamente da questa perdita, ma abbiamo fiducia che durante la sua fin troppo breve vita in questo mondo, ha segnato una differenza significativa nella vita di tutti coloro che incontrava. Vorremmo ringraziare le persone di tutto il mondo per i loro messaggi e le loro preghiere. Vogliamo in particolare estendere la nostra più profonda gratitudine per le persone che hanno offerto volontariamente il loro tempo e le risorse per contribuire a portare a casa Luc".


Fonte: ANSA
Via: Us Air Force
Foto dal web

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...