sabato 27 luglio 2013

Gioca a carte e ama le auto d'epoca, smascherato falso cieco - video

La Guardia di Finanza ha smascherato un 74enne di Mentana: truffa da 200mila euro. Dal 1986 era stato riconosciuto affetto da una patologia agli occhi e beneficiava di una pensione di invalidità. All'Inps risultava cieco da quasi 30 anni, ma in realtà poteva giocare a carte con
gli amici e godersi una rassegna d'auto d'epoca senza problemi. La Guardia di finanza di Roma ha smascherato un falso cieco di 74 anni. Grazie alle informazioni delle Asl e dell'Inps i finanzieri hanno avviato gli accertamenti, pedinando il falso cieco e filmando le sue attività: così hanno scoperto che la realtà era molto diversa dal quadro clinico che emergeva dai documenti sanitari. Dal 1986 l'uomo prendeva la pensione di invalidità, a cui si era aggiunta l'indennità di accompagnamento perchè le sue condizioni si erano aggravate. La vicenda è iniziata 27 anni fa, quando all'uomo fu diagnostico un disturbo chiamato "degenerazione corioretinica di origine miopica" e gli fu assegnata la pensione. La truffa è scattata dopo, quando l'uomo ha simulato una cecità più grave, che gli avrebbe impedito del tutto di vedere e ha fatto scattare l'assegnazione dell'accompagnamento. Il falso cieco è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Tivoli per truffa aggravata ai danni dello Stato e dovrà restituire all'Inps oltre duecentomila euro, l'equivalente delle somme percepite senza averne diritto.


Fonte: TMNews

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...