giovedì 1 agosto 2013

Datagate, Snowden lascia scalo di Mosca: asilo in Russia per 1 anno

La talpa dei servizi di sicurezza Usa Edward Snowden ha lasciato l'area transiti dell'aeroporto moscovita di Sheremetevo ed è entrato in territorio russo con un asilo provvisorio di un anno. Lo dicono fonti dell'aeroporto, dopo che il legale Anatoly Kucherena
ha annunciato che il Servizio federale di migrazione gli ha consegnato le carte che lo autorizzano a entrare in Russia. L'ex agente della Cia, ricercato dagli Usa per aver svelato i piani di controllo sulla rete mondiale del proprio Paese, era bloccato nello scalo dal 23 giugno. "Oggi Edward Snowden ha attraversato il confine russo ed è ora sul territorio del nostro Paese" ha detto la fonte. Kucherena ha detto che Mosca ha concesso un asilo temporaneo di un anno all'ex consulente del servizi Usa. "Gli ho appena consegnato i documenti del Servizio federale di migrazione russo. Ora può lasciare l'area transiti". Snowden era bloccato all'aeroporto dal 23 giugno scorso, quando era arrivato da Hong Kong, ma non aveva potuto proseguire perchè gli Usa gli avevano tolto il passaporto. Il luogo sicuro dove Snowden è diretto non verrà rivelato per non mettere a rischio la sua sicurezza personale, ha detto l'avvocato. La talpa dell'Nsagate ha disatteso la richiesta di Vladimir Putin di smetterla di danneggiare gli Stati Uniti, rivelando l'esistenza di XKeystore, un sistema pervasivo di sorveglianza di tutto il traffico web, email e siti visitati, della National Security Agency. Il programma consente agli analisti di NSA di accedere ai motori di ricerca, social media e servizi email per ricostruire e verificare tutta l'attività su internet di ogni singolo individuo.

Fonte: TMNews
Foto dal web

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...