giovedì 23 gennaio 2014

E' morto Carlo Mazzacurati, nei suoi film raccontò il Nord-Est - video

Il regista Carlo Mazzacurati è morto a 57 anni all'ospedale di Monselice a causa di una grave malattia. Mazzacurati, regista e sceneggiatore, che ha ambientato molti dei suoi film nel Nord-Est, nel '94 vinse il Leone d'argento con "Il toro", con Diego
Abatantuono e Roberto Citran. Tra i suoi film più famosi "Vesna va veloce", con Antonio Albanese, "La lingua del santo", sempre con Albanese e Bentivoglio, commedia ambientata nella sua Padova, "L'amore ritrovato", con Stefano Accorsi e Maya Sansa. Con "La passione" nel 2010, partecipò al festival di Venezia raccontando le avventure di un regista autoriale in crisi, interpretato da Silvio Orlando. Il suo ultimo film, "La sedia della felicità", è stato presentato in anteprima al festival di Torino e deve ancora uscire nelle sale. Mazzacurati alternò al lavoro di regista quello di sceneggiatore e produttore. Collaborò alla sceneggiatura di film, tra gli altri, di Daniele Luchetti e Gabriele Salvatores, con cui vinse il Premio Solinas per "Marrakech Express". Nel 2009 produsse con Angelo Barbagallo ed Edoardo Scarantino il film documentario "The One Man Beatles" di Cosimo Messeri, in concorso alla IV edizione del Festival Internazionale del Film di Roma e candidato ai David di Donatello 2010 come miglior documentario. Mazzacurati si è anche prestato a recitare piccole parti in tre film del collega e amico Nanni Moretti.


Fonte: TMNews
Via: AGI

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...