venerdì 18 luglio 2014

Caltanissetta, un treno regionale travolge e uccide tre operai ferrovie

Tre operai della Rfi, la società che gestisce la rete ferroviaria per il gruppo Fs Italiane, sono stati travolti e uccisi da un treno mentre lavoravano sui binari. Il tragico incidente è accaduto nel pomeriggio di ieri, poco prima delle 18, lungo un tratto della ferrovia Gela-Licata nei pressi della zona
industriale di Butera (CL). Le vittime, che stavano controllando lo scartamento del binario, sono Vincenzo Riccobono, 54 anni, di Agrigento, Antonio La Porta, 55 anni, di Porto Empedocle Luigi Gazziano, 57 anni, di Aragona. A prenderli in pieno è stato il regionale delle 17.50 Gela-Licata-Caltanissetta a bordo del quale viaggiavano due passeggeri che non sono rimasti feriti. Sull'incidente è stata aperta un'inchiesta per omicidio colposo plurimo a carico della macchinista del treno che era composto solo da una carrozza automotrice. La donna è stata interrogata dagli inquirenti. Le indagini sono condotte dai carabinieri e coordinate dalla Procura di Gela. Secondo i primi accertamenti, le vittime non si sarebbero accorte dell'arrivo del mezzo che procedeva a bassa velocità e si è fermato circa 200 metri dopo l'impatto. Probabilmente i tre, che lavoravano dopo una curva, sono stati colti di sorpresa e non hanno sentito arrivare il treno. Non ci sarebbero stati inoltre strumenti per segnalare la presenza degli operai. Maggiori chiarimenti si attendono dall'analisi della scatola nera del treno sequestrata.



Via: ANSA
Immagini: YouTube 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...