venerdì 18 luglio 2014

Immigrazione, salvate oltre 764 persone nel Canale di Sicilia - video

Sono centinaia, tra loro decine di donne e minori, i migranti che ogni giorno vengono soccorsi nell'operazione Mare Nostrum nel Canale di Sicilia. Nell'ultima ondata, in poche ore, 764 persone sono state tratte in salvo dai mezzi della Marina militare. La nave
"Orione" ha intercettato due barconi con a bordo rispettivamente 229 e 250 persone, la "Sfinge" invece ha tratto in salvo 285 migranti. Nelle immagini il salvataggio di i migranti caricati a bordo della nave Peluso della Guardia Costiera impegnate nelle operazioni. Nei primi tre mesi 2014 i migranti arrivati via mare in Italia sono circa 11mila, 13 volte in più dello stesso periodo 2013, 60mila da inizio anno. Tanti anche quelli che non riescono a raggiungere le coste siciliane e sono costretti a tornare da dove sono partiti in Libia. In queste immagini un centinaio di migranti soccorsi e rientrato a Tripoli dopo aver tentato la traversata che si è interrotta per il maltempo. Tre persone sono morte durante il viaggio. E  un barcone con oltre 350 migranti siriani, eritrei e somali, tra cui oltre 110 donne e una trentina di bambini è giunto stamattina alle 5.30 nel porto di Lampedusa, sfuggendo ai controlli dell'operazione Mare nostrum. I profughi sono stati accolti da militari dell'esercito, impiegato nell'ambito dell'operazione "Strade Sicure". A Pozzallo sono invece arrivati i 251 migranti soccorsi dalla nave Peluso della Guardia Costiera.


Fonte: TMNews 
Via: ANSA

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...