domenica 13 luglio 2014

Messina: truffa ad assicurazioni, sequestri 3 mln e 11 arresti - video

I finanzieri della Compagnia di Taormina, al termine di una significativa attività investigativa, hanno smascherato un'associazione a delinquere dedita alla commissione di truffe in danno delle compagnie assicurative simulando sinistri inesistenti e, su
disposizione del Gip del Tribunale di Messina, con il supporto dei colleghi del Comando Provinciale di Messina, hanno eseguito 11 ordinanze di custodia cautelare (di cui 2 in carcere), sequestri di 11 immobili, 18 veicoli e rapporti bancari, per un valore totale di 3,2 milioni di euro. L'inchiesta, che ha oltre 50 indagati, è stata avviata nella primavera del 2013 e coordinata dal Sostituto Procuratore della Dda, Liliana Todaro, ha permesso di delineare la struttura associativa e identificarne i partecipi. Significativo per il buon esito dell'attività il sequestro di documentazione relativa a centinaia di sinistri simulati che, "incrociata" con quella ufficiale delle compagnie assicurative e dei presidi ospedalieri interessati ha permesso di rilevare come l'associazione criminale precostituisse elementi di prova relativi ai sinistri "fasulli" anche grazie alla connivenza di professionisti dei settori medico e legale. Di particolare rilevanza era la posizione di un medico di servizio al Pronto Soccorso dell'ospedale di Taormina, il quale a fronte del rilascio di certificati falsi riceveva o accettava la promessa di somme di denaro.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...