venerdì 4 luglio 2014

Usa: flotta degli F-35 a terra, per il Pentagono sono a rischio - video

Nel giorno della festa dell'Indipendenza, gli Stati Uniti scoprono che il super caccia militare F-35 non è sicuro. Gli avveniristici aerei da guerra, che avrebbero dovuto essere il fiore all'occhiello dell'industria americana, sono stati bloccati dal Pentagono per ulteriori controlli di
sicurezza, dopo un incendio scoppiato su un velivolo in una base della Florida. Ora si dovranno fare approfondite verifiche e, nel frattempo, stop a tutti i voli. Gli F-35 sono divenuti, nei mesi scorsi, anche argomento di dibattito politico in Italia: l'acquisto miliardario di alcuni di questi aerei da parte del nostro Paese è contestato da più parti politiche. E ora i dubbi probabilmente aumenteranno. L'aeronautica e la marina hanno ordinato di fermare tutti i voli dopo l'incendio del 23 giugno alla base aerea Eglin, di cui non si conoscono ancora le cause. Si tratta dell'ennesima battuta di arresto del Joint Strike Fighter-F35, presentato come una meraviglia di tecnologia, ma che ha invece collezionato problemi tecnici tali da far lievitare il bilancio - pari ormai a oltre 390 miliardi di dollari per 2.443 aerei, con un costo singolo di circa 160 milioni - e allungare i tempi, con almeno sette anni di ritardo. "Sono stati richiesti ulteriori controlli ai motori degli F-35 e la ripresa dei voli sarà decisa sulla base dell'esito dei controlli e dell'analisi delle informazioni raccolte", ha detto il portavoce del Pentagono, ammiraglio John Kirby.


Fonte: TMNews
Via: L'Unità

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...