martedì 16 settembre 2014

Camorra: 30 arresti clan Lo Russo e sequestri per 10 milioni - video

Oltre 30 arresti effettuati e ben 10 milioni di euro sequestrati tra beni mobili e immobili. I provvedimenti riguardano il clan camorristico dei Lo Russo, sodalizio egemone nell'area nord di Napoli, tra i quartieri Miano e Marianella, arrivato nel suo periodo florido a controllare affari nel rione
Sanità. Ad eseguire gli arresti i Carabinieri di Napoli, secondo l'ordinanza emessa dal Giudice per le indagini preliminari, su richiesta della Direzione distrettuale antimafia del capoluogo campano. Contestualmente i militari della Guardia di Finanza hanno provveduto ai sequestri. Il celebre gruppo di camorra, i cui membri sono conosciuti anche con il soprannome di "Capitoni", è al centro di un'inchiesta che ridisegna i nuovi scenari del sodalizio e della criminalità in genere nella gestione delle attività illecite. Al vertice della ricostruzione ci sono le dichiarazioni del vecchio padrino della famiglia Salvatore Lo Russo, da anni collaboratore di giustizia, oltre che dall'apporto di altri ex criminali ora collaboratori, appartenenti a clan alleati. Secondo quanto è emerso, i Lo Russo mantenevano il controllo dello spaccio di droga nelle loro zone, mediante la richiesta d'una cifra di denaro per ogni operatore dell'affare illecito, riscossa da Mario Lo Russo, una sorta di tassa sulle basi di vendita che consentiva di gestire ancora tutto ciò che avveniva nel territorio, considerato proprio. Il clan ha subito numerosi mutamenti [...]

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...