giovedì 4 settembre 2014

L'Aquila: crollo nella New Town, magistratura apre inchiesta - video

Sarà un'inchiesta della magistratura aquilana a fare piena luce sulla tragedia sfiorata nella palazzina post-sisma della frazione di Cese di Preturo, dove un balcone in legno ha ceduto ed è crollato su quello al primo piano, fortunatamente in un momento in cui nessun inquilino occupava
quegli spazi. Per ora è stata sgomberata la famiglia nel primo piano, quello dove è caduto il balcone. Se i controlli dovessero confermare unl difetto di costruzione, anche le altre palazzine saranno evacuate. I controlli si estenderanno anche alle altre 18 New Town del progetto case costruito a tempo di record per ospitare circa 16mila aquilani sfollati. Intanto non si placano le polemiche, a gettare benzina sul fuoco le forze d'opposizione del Comune che si scagliano contro l'ennesima proroga alla Manutencoop, la società che si sarebbe dovuta occupare della manutenzione, senza una gara ad evidenza pubblica. "Ne abbiamo sentite di tutti i colori, dal fatto che la colpa sarebbe qui del governo Berlusconi, dopo che un comune e un'amministrazione comunale con i suoi uffici, non ha controllato i lavori a beneficio di una proprietà comunale, né prima, né durante, né dopo l'effettuazione dei lavori stessi per quanto riguarda imprese esecutrici, direzione dei lavori e progettazione. Oggi, eravamo già determinati a fare una conferenza stampa e questo capita a fagiolo per ricordare tutto (...)".


Fonte: Rete 8

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...