martedì 16 settembre 2014

Nuoro, traffico di droga e armi tra Italia e Albania: 28 arresti - video

Trenta provvedimenti della magistratura, uno dei quali eseguito in Romania, ingenti quantitativi di droga sequestrati, stroncato un traffico di armi e valuta contraffatta con l'Albania. Smantellate due organizzazioni dedite allo spaccio e al traffico di
droga. Sono questi i risultati dell'operazione "cassiopea", condotta dalla questura di Nuoro in collaborazione col commissariato di Olbia, la questura di Sassari e la polizia albanese. Si tratta della decima operazione antidroga condotta dalla questura nuorese. I particolari sono stati resi noti stamattina nel corso d'una conferenza stampa dal questore Pierluigi D'Angelo, la vicequestore Giusy Stellino e dal dirigente della squadra mobile Fabrizio Mustaro. Le ordinanze di custodia cautelare sono state eseguite stamattina, contestualmente a 35 perquisizioni. Sostanzialmente sono state disarticolate due organizzazioni indipendenti che si occupavano di spacciare la droga in Baronia, a Olbia e nel Sassarese. Ma anche a Nuoro, Rumo, Macomer e Bosa. Sono stati arrestati Lucio Baltolui di Alà dei Sardi, 53 anni e sei albanesi. Si tratta di Eugert Bici, 30 anni, Baki Gjepali, 29 anni, Andi Gjuzi, 34 anni. Agli arresti domiciliari sono finiti i nuoresi Costantino Francesco Contena, 31 anni, Andrea Usala, 35 anni,  Pietro Coccone, nato a Orune, di 54 anni,  Fabio Azara, nato a Olbia, di 41 anni, e Alessandro Chirra, di Siniscola, di 41 anni. Tredici [...]


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...