martedì 16 settembre 2014

Scuole sicure, Alfano: sms per denunciare bulli e spacciatori - video

Si combatte anche a colpi di sms  la battaglia contro gli spacciatori ed i bulli che gravitano intorno alle scuole italiane. Nel giro di un mese sarà infatti attivo un numero telefonico delle forze dell'ordine cui gli studenti, ma anche gli insegnanti, i genitori ed i cittadini in generale, potranno
recapitare le segnalazioni. L'iniziativa è stata presentata ieri dal ministro dell'Interno, Angelino Alfano, con la firma di una direttiva a tutti i prefetti che avranno trenta giorni di tempo per adeguare gli strumenti tecnici e divulgare il numero agli istituti scolastici. "E' il nostro modo - ha spiegato Alfano - di augurare in modo concreto un buon avvio dell'anno scolastico, dicendo no alla droga e al bullismo. Non dimentichiamo che negli ultimi quattro anni 12 studenti sono morti per droga e ci sono stati due suicidi attribuiti al bullismo". "Sappiamo - ha rilevato il ministro - che davanti alle scuole c'è spaccio e lo vogliamo contrastare per proteggere i nostri ragazzi". Inoltre, ha assicurato, "sarà fatto ogni sforzo per proteggere chi denuncia, specie se minore. La riservatezza sarà assoluta. Un report trimestrale darà poi conto dei risultati dell'iniziativa". Lo scorso anno ci sono stati cinquantacinque arresti ed altrettante denunce di persone segnalate per spaccio di droga nei pressi di scuole. Quest'anno, nei primi 8 mesi, è stata raggiunta quota 23 per gli arrestati e 29 per i denunciati.


Fonte: ANSA

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...