sabato 8 novembre 2014

Bologna, auto di Salvini assaltata da giovani dei centri sociali - video

Assalita a calci, pugni e sassi, da giovani dei centri sociali l’auto con cui il segretario della Lega Matteo Salvini è arrivato a un campo nomadi di Bologna per una visita. L'autista ha accelerato investendo due ragazzi che cercavano di fermare la vettura. Uno è salito coi piedi sul tetto, entrambi
sono rimasti illesi. L'auto è fuggita seguita a piedi da manifestanti. Salvini si trovava in un parcheggio con i cronisti a qualche centinaio di metri dal campo nomadi di via Erbosa dove, insieme al candidato regionale Alan Fabbri e alla consigliera comunale Lucia Borgonzoni, è stato raggiunto dai manifestanti. I tre della Lega Nord sono così subito corsi in macchina e i manifestanti hanno raggiunto e colpito la vettura che è sfuggita a forte velocità. Salvini su Facebook ha postato le foto della macchina distrutta e ha commentato l'aggressione: "Così i balordi dei centri sociali hanno distrutto la nostra macchina, prima ancora che ci avvicinassimo al Campo Rom. Noi stiamo bene". Già prima dell'arrivo di Salvini ci sono stati momenti di tensione. Un piccolo gruppo di appartenenti alla Lega Nord, arrivati con un cartello per raccogliere firme per chiudere i campi nomadi, sono stati insultati dai giovani dei centri sociali, che hanno preso e strappato il manifesto. Non c'è stato alcun contatto, ma insulti e urla. I militanti della Lega sono stati accompagnati dietro al cordone degli agenti antisommossa.



Fonte: La Stampa

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...