giovedì 13 novembre 2014

Roma: evasione fiscale, sequestri da 103 mln a imprenditore - video

I militari del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria della Guardia di Finanza, su ordine del Gip del Tribunale di Roma, hanno proceduto al sequestro di immobili, capitali e società riconducibili all'imprenditore romano G. L. S., per un valore complessivo di 103 milioni
di euro, dopo averne accertato l'illecita sottrazione al pagamento di imposte. L'attività trae origine dall'approfondimento di due segnalazioni per operazioni sospette, nelle quali compariva la C.N. Immobiliare, società riferibile appunto a L. S.. L'imprenditore, un avvocato della capitale già debitore con l'erario per circa 160 milioni di euro, nel 2010 aveva fatto confluire una serie di immobili di pregio nel trust denominato "Joguvi", al fine di nascondere il proprio patrimonio al Fisco. I finanzieri hanno quindi un'attività ispettiva antiriciclaggio nei confronti del professionista cui era stata affidata la gestione fiduciaria del citato trust. L'ispezione, oltre a rilevare violazioni alla normativa antiriciclaggio, ha messo in luce una serie di holding, tramite le quali L. S. aveva schermato nel tempo i propri beni contro possibili azioni esecutive dell'Erario. Le Fiamme Gialle hanno sequestrato, complessivamente 33 società; partecipazioni societarie in ulteriori 9 società, 2 imbarcazioni, 14 tra automobili e motocicli, 262 rapporti finanziari personali e societari in Italia e 268 unità immobiliari.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...