giovedì 4 dicembre 2014

Attacco informatico a Sony Pictures: sospetti sulla Nordcorea - video

Sony Pictures sta indagando l'hacking dei propri sistemi informatici in vista del rilascio di un film sul leader della Corea del Nord. Nel film, a due giornalisti viene concessa un'udienza con Kim Jong-un. La Cia poi arruola la coppia per assassinarlo. La Corea
del Nord ha descritto il film come un atto di guerra e una "sponsorizzazione mascherata del terrorismo" e ha invitato gli Stati Uniti e le Nazioni Unite di bloccarlo. Pyongyang ha rifiutato qualsiasi coinvolgimento nell'attacco informatico. Il gruppo hacker, che si è definito #GOP, Guardians of Peace, ha sferrato il suo attacco il 24 novembre scorso. L'Fbi ha pubblicato una riservata di cinque pagine per gli amministratori della sicurezza delle aziende americane riguardo una forma di malware distruttivo scoperto recentemente. L'Fbi ha detto che il malware è in grado di cancellare i dischi rigidi e distruggere i network. Il bollettino non menziona specificamente Sony Pictures, ma l'avviso è stato inviato per descrivere il tipo di arma informatica utilizzata nel recente attacco ai computer della Sony. La società non ha ancora detto pubblicamente chi o che cosa potrebbe esserci dietro l'attacco, ma i funzionari della società stanno lavorando con le forze dell'ordine. L'attacco contro uno dei più grandi studios di Hollywood ha messo in allarme il governo e gli esperti di sicurezza informatica.



Fonte: EuroNews
Via: Reuters

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...