mercoledì 10 dicembre 2014

'Ndrangheta: 61 arresti in Umbria, sequestri beni per 30 mln - video

I Carabinieri del Ros e dei Comandi Provinciali competenti per territorio hanno eseguito, nelle province di Perugia, Roma, Crotone, Cosenza, Arezzo, Siena, Ancona, Macerata, Viterbo, Caserta, Bologna e Varese, nonché in Germania, un'ordinanza di
custodia cautelare in carcere e di divieto di dimora, emessi dal Gip del Tribunale di Perugia, su richiesta della locale Procura Distrettuale Antimafia, a carico di 61 indagati per associazione per delinquere di tipo mafioso, estorsioni, usura, incendi e danneggiamenti, bancarotta fraudolenta, truffe, trasferimento fraudolento di valori, associazione finalizzata al narcotraffico e sfruttamento della prostituzione. Sequestrati beni per oltre 30 milioni. L'operazione "Quarto Passo" scaturisce da un'articolata manovra investigativa nei confronti di un'organizzazione ndranghetista collegata alla cosca Farao Marincola di Cirò capeggiata dal pregiudicato Natalino Paletta, attiva nel capoluogo umbro dal 2008. Le indagini hanno documentato come il sodalizio, avvalendosi delle condizioni di intimidazione ed assoggettamento tipiche delle associazioni di tipo mafioso, si fosse radicato nella provincia perugina, consolidando progressivamente la propria influenza sul territorio ed infiltrando il tessuto economico, anche mediante una diffusa attività estorsiva ed usuraria nei confronti di imprenditori locali.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...