mercoledì 7 gennaio 2015

Charlie Hebdo: terroristi identificati e localizzati, in corso operazione

Sono stati identificati e localizzati i terroristi che hanno seminato terrore e sangue a Parigi. Due gli uomini che , "nel nome di Allah", hanno aperto il fuoco e ucciso dodici persone facendo irruzione stamattina nella sede del giornale satirico Charlie Hebdo, a qualche centinaio di metri dalla
Bastiglia. I killer, in fuga, sono due fratelli jihadisti franco-algerini di 32 e 34 anni, Said e Cherif Kouachi, tornati in Francia quest'estate dalla Siria, sarebbero stati riconosciuti grazie alla carta d'identità ritrovata dalla polizia nella Citroen C3 abbandonata dagli attentatori durante la fuga vicino alla porte de Pantin. Il giovane complice, Amid, 18 anni, sarebbe stato alla guida delle diverse auto durante l'operazione. Otto i giornalisti uccisi, due poliziotti sono stati freddati durante la fuga, uno è stato finito con una vera e propria esecuzione. Le altre vittime sono un impiegato e un ospite. Oltre ai 12 morti, undici sono i feriti, quattro dei quali in condizioni gravissime.  I killer sono fuggiti su un'auto, poi l'hanno dovuta abbandonare dopo uno scontro con un veicolo guidato da una donna, hanno minacciato un altro automobilista e si sono allontanati con la sua auto.  L'operazione delle teste di cuoio francesi dei reparti Raid per catturarli è in corso a Reims, capoluogo della regione Champagnes, 130 chilometri a nordest di Parigi. In tutta la Francia è stato indetto lo stato di allerta massimo.



Via: La Stampa

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...