domenica 11 gennaio 2015

Dakar: muore il motociclista polacco Michal Hernik nella terza tappa

Si allunga la scia di sangue che accompagna il rally più famoso al mondo, la Dakar. Il motociclista polacco Michal Hernik, 39 anni, è morto ieri nel corso della terza tappa. Il corpo del pilota della Ktm è stato trovato a 300 metri dal percorso di gara, presso il km 206 sui 220 della
frazione in un'area circa 1.200 km da Buenos Aires. A trovarlo il personale del soccorso medico in elicottero. Le ragioni del decesso non sono ancora note e la magistratura locale ha aperto un'inchiesta. Ma è stato precisato che sul corpo del motociclista non c'erano tracce di un incidente. L'ultimo segnale di Hernik è stato rilevato alle 14.37 locali di ieri. L'organizzazione ha quindi fatto scattare la ricerca del pilota inviando nella zona un elicottero. Il corpo trovato alle 16.03 si trovava riverso a 300 metri dalla strada della gara. La moto e il casco erano accanto al cadavere. Hernik, che si trovava all'84esima posizione della classifica generale era alla sua prima esperienza alla Dakar. Dalla prima edizione della Dakar nel '78 i piloti vittime sono venticinque ed Hernik quinto da quando la gara si disputa in Sudamerica. Il pilota polacco è morto per un attacco cardiaco seguito a disidratazione. Questo è il risultato che è emerso dall'autopsia a cui è stata sottoposta la salma di Michal Hernik. La magistratura argentina adesso potrà provvedere a liberare il corpo per il rimpatrio.


Fonte: ANSA
Via: Omnicorse

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...