sabato 10 gennaio 2015

Dammartin: uccisi i terroristi e salvo l'ostaggio, ferito agente - video

Assalto della polizia alla tipografia di Dammartin-en-Goele, a circa 40 chilometri a nord-est di Parigi. Pochi minuti più tardi, il blitz a Porte de Vincennes per liberare gli ostaggi dell'assassino di Montrouge. Due blitz scattati quasi contemporaneamente. Si è chiusa con un'azione
rapidissima dei corpi speciali francesi la partita con gli attentatori di Parigi, in fuga da mercoledì, dopo l'attacco terroristico al settimanale Charlie Hebdo che ha portato all'uccisione di dodici persone. Alle 17,00 i primi spari ed esplosioni al capannone di una ditta che produce segnaletica stradale, dove i due fratelli Said e Cherif Kouachi erano asserragliati da venerdì mattina con un ostaggio, Michel Catalano, il titolare 27enne della tipografia. Le teste di cuoio hanno lanciato fumogeni per far credere ai terroristi che stesse iniziando il blitz. A quel punto i due sono usciti dalla fabbrica e hanno iniziato a sparare all'impazzata con i kalashnikov contro gli agenti che stavano per irrompere nell'edificio.  Un poliziotto è rimasto ferito. I due terroristi sono stati uccisi nel giro di pochi istanti.  L'ostaggio è stato liberato e portato via dall'edificio con un elicottero. Si è poi appreso che Michel Catalano è rimasto nascosto in uno scatolone per ore dando informazioni agli agenti con un cellulare. Per la caccia all'uomo sono stati dispiegati circa 88 mila uomini tra esercito e polizia.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...