venerdì 9 gennaio 2015

Francia: sparatoria e attentatori asseragliati con ostaggio in azienda

In Francia è in corso dalle 9 di questa mattina l'operazione per "neutralizzare" i due fratelli Kouachi autori dell'assalto armato alla redazione di Charlie Hebdo, asserragliatisi nella tipografia di una cittadina a nord-est di Parigi. L'assalto non è ancora stato sferrato, anche
perchè i terroristi hanno preso un ostaggio. I negoziatori sono arrivati sul posto e sono in corso trattative. Nella zona sono radunati "teste di cuoio" e forze di sicurezza e sono accorsi decine di di furgoni della gendarmeria. Almeno cinque gli elicotteri che sorvolano l'area. L'operazione avviene in una cittadina di 8.000 abitanti, Dammartin en Goele, 40 chilometri a nord-est della capitale francese, al confine con la Piccardia. Ieri, la regione del nord della Francia dove erano stati individuati è stata messa al livello di massima allerta antiterrorismo. I due jihadisti ricercati per questo attacco terroristico erano stati avvistati nei pressi di Villers-Cotterets dove nel pomeriggio di ieri sono state dispiegate le forze antiterrorismo, mentre il ministero della Difesa francese ha schierato altri 350 soldati a Parigi e nella sua regione, fra i quali dei paracadutisti nell'ambito del piano di sicurezza nazionale "Vigipirate". Intanto fonti francesi hanno indicato ieri che bandiere "jihadiste" e bombe molotov sono state rinvenute nell'auto abbandonata dai terroristi nei pressi di un distributore di benzina.



Fonte: AGI
Via: AskaNews
Immagini: SkyTg24 | RT

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...