martedì 20 gennaio 2015

Giugliano, guardia giurata spara alla moglie in auto e si toglie la vita

Dramma familiare a Giugliano, in provincia di Napoli: una guardia giurata, il 55enne Antonio Riccardo, ha ucciso con un colpo di pistola alla nuca la moglie Annamaria, 49 anni, e poi ha puntato l'arma verso di sé e si è suicidato. Il duplice delitto è avvenuto all'interno della
loro macchina, una Fiat Panda verde. Nella serata di domenica un poliziotto, che abita nello stesso parco in cui risiedevano i coniugi,  ha notato l'auto parcheggiata con i fari accesi. Si è avvicinato ed ha scoperto la tragedia. Sul posto sono giunti i sanitari del 118. La donna era ancora agonizzante: è stata caricata sull'ambulanza e condotta al pronto soccorso dell'ospedale San Giuliano, ma non c'è stato nulla da fare. La guardia giurata, invece, è morta all'istante. Gli inquirenti hanno pochi dubbi sulla dinamica dell'accaduto. Dentro l'auto è stato trovato un biglietto scritto dall'uomo. Secondo le prime ricostruzioni, temeva la fine del matrimonio e avrebbe voluto parlarne con la donna, ma non in casa. Una discussione avrebbe fatto degenerare la situazione. La coppia aveva una sola figlia di 15 anni che è stata sentita dagli investigatori. Sul posto sono giunti anche gli agenti della polizia scientifica per i rilievi dei caso: l'uomo che era riverso al posto di guida della sua vecchia auto stringeva ancora tra le mani la pistola. A terra, accanto al lato guidatore, una pantofola della donna.


Fonte: RaiNews24
Via: La Stampa

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...