martedì 6 gennaio 2015

Torino, norme di sicurezza per la pratica degli sport invernali - video

Il comando provinciale dei Carabinieri di Torino - Legione Piemonte e Valle d'Aosta, ha diffuso il testo della legge n. 363 del 24 dicembre 2003, che regola le norme in materia di sicurezza nella pratica non agonistica degli sport invernali da discesa e da fondo. Si tratta di una
legge quadro che riprende ed attualizza le dieci regole di comportamento deliberate nel 1967 dalla Federazione Internazionale Sci (FIS). Regole che per tanto tempo hanno costituito l'unica fonte di riferimento nel settore: dal rispetto degli altri alla padronanza della velocità e scelta della direzione, dal sorpasso in pista alle modalità di attraversamento delle piste e degli incroci, dalla sosta sulle piste al comportamento da tenere nel salire e discendere lungo una pista da sci, dal rispetto della segnaletica all'assistenza agli infortunati. In generale, lo sciatore (o lo snowboarder) deve tenere una condotta che, in relazione alle caratteristiche della pista e della situazione ambientale, non costituisca pericolo per l’incolumità altrui. La velocità, invece, deve essere particolarmente moderata nei tratti a visuale non libera, in prossimità di fabbricati od ostacoli, negli incroci, nelle biforcazioni, in caso di nebbia, di foschia, di scarsa visibilità o di affollamento, nelle strettoie e in presenza di principianti. I Carabinieri della Montagna hanno inviato un video che mostra la loro attività quotidiana per la sicurezza sulle piste da sci.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...