domenica 25 gennaio 2015

Ucraina, pioggia di razzi a Mariupol: 21 morti e oltre 80 feriti - video

In Ucraina la situazione sembra precipitare, per l'ennesima volta. Mariupol, l'ultima grande città strategica dell'Est del Paese ancora sotto il controllo del governo di Kiev, è stata pesantemente bombardata. La pioggia di razzi Grad ha ucciso almeno 21 civili e ferito
oltre 80 persone, ma il bilancio potrebbe non essere definitivo. Le forze armate ucraine accusano i separatisti della strage, ma i filorussi negano dicendo di non aver attaccato le case. Il primo ministro ucraino Yatseniuk ha lanciato un appello agli occidentali a convocare d'urgenza una riunione straordinaria del Consiglio di sicurezza dell'Onu. "La comunità internazionale deve fermare l'aggressore russo che minaccia la sicurezza internazionale" ha detto. Dopo la morte di diversi civili in un attacco contro una fermata dell'autobus a Donetsk, i separatisti filorussi hanno annunciato ieri una nuova grande offensiva per conquistare l'intera area in conflitto. L'attacco a Mariupol costituisce una "ulteriore escalation del conflitto armato" con "conseguenze tragiche per la popolazione che già soffre da molto tempo" e "potrebbe inevitabilmente portare a un ulteriore deterioramento delle relazioni fra Ue e Russia". Cosi l'Alto rappresentante della politica estera dell'Ue, Federica Mogherini, commenta l'offensiva che stanno portando avanti i separatisti nella città portuale nel sud-est dell'Ucraina.


Fonte: AskaNews
Immagini: AFP

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...