mercoledì 7 gennaio 2015

Yemen: esplosione davanti caserma polizia, almeno 20 morti - video

Decine di persone sono rimaste uccise in un attentato in Yemen. Un kamikaze a bordo di un minibus si è fatto esplodere vicino a una accademia di polizia a Sanaa, la capitale del Paese, rendono noto fonti di sicurezza. L'autobomba è esplosa all'alba investendo le
persone radunate davanti all'Accademia per un concorso di reclutamento. "E' stato un attentato contro la polizia e mirava a colpire gli allievi dell'accademia. La bomba ha colpito circa 60 persone", ha detto un testimone. Secondo un primo bilancio sono 20 i morti e 23 i feriti nell'attacco kamikaze. Ambulanze e mezzi di soccorso sono giunti nella zona dell'esplosione che è stata sentita in tutta la città. Testimoni citati dall'agenzia di stampa Xinhua hanno raccontato che un minibus correva a tutta velocità attorno alle mura dell'accademia di polizia che si trova nel centro della capitale yemenita prima dell'esplosione davanti all'ingresso principale dell'edificio. Dopo la deflagrazione sono stati uditi colpi d'arma da fuoco. Quello odierno è il peggior attentato a Sanaa dal 9 ottobre del 2014, quando un attentatore suicida di al-Qaeda si è fatto esplodere nel mezzo di una riunione dei ribelli sciiti houthi causando la morte di almeno 47 persone. Dell'11 giugno 2012, invece, l'attacco kamikaze di al-Qaeda contro la stessa accademia di polizia colpita oggi. Allora le vittime furono 21.


Fonte: AskaNews
Immagini: AFP

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...