domenica 8 febbraio 2015

Camorra, blitz durante summit a Napoli: 10 arresti e sequestro armi

La Polizia di Stato ha interrotto un summit di camorra in pieno svolgimento nella zona del centro storico di Napoli, a cui partecipavano 10 noti pregiudicati, appartenenti a vari clan sia del centro che delle zone periferiche, come Secondigliano e Scampia.
Gli agenti hanno anche sequestrato armi e munizioni che i partecipanti al summit avevano con loro. La segnalazione della presenza di una persona armata, in strada, ha fatto scattare l'irruzione da parte dei poliziotti del commissariato Decumani in un appartamento del centro storico. L'operazione ha consentito di rinvenire e sequestrare armi e munizioni, queste ultime contenute in un borsello di cui i presenti all'incontro avevano tentato di disfarsene, lanciandolo in strada da un balcone dell'appartamento in cui era in corso la riunione. Il decimo uomo assicurato alla giustizia fungeva, invece, da vedetta. Durante il blitz, i dieci hanno dichiarato di essere lì per una partita a carte, ma nell'appartamento non sono state trovate né carte, né altri oggetti idonei al gioco. Tre pistole sono state rinvenute nell'androne dello stabile: una Bernardelli calibro 22, una Smith & Wesson 48 Magnum e una Desert Eagle 357 Magnum; una Beretta calibro 9 è stata invece trovata addosso a uno dei boss. Gli agenti hanno recuperato il borsello con all'interno 150 munizioni di vario calibro.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...