giovedì 5 febbraio 2015

Catania: sequestro due sale Bingo per bancarotta, 8 indagati - video

I finanzieri del Comando Provinciale di Catania, coordinati dal Sostituto Procuratore, magistrato del gruppo per i "reati contro la criminalità economica" della Procura della Repubblica di Roma, hanno dato esecuzione al provvedimento, emesso dal Gip del Tribunale capitolino, con il quale è
stato disposto il sequestro preventivo delle due sale Bingo catanesi, il cui valore di stima complessivo si aggira intorno ai 15 milioni di euro. L'attività di indagine ha consentito di accertare che gli amministratori della società "Giocabingo Srl", due noti imprenditori catanesi, con la complicità di altri sei indagati, tutti inseriti nella società in ruoli amministrativi, hanno trasferito, a un prezzo risultato palesemente incongruo, a nuove società appositamente costituite, sempre riconducibili ai due principali indagati, la proprietà e la gestione delle due sale Bingo. Tra le operazioni contestate vi è anche l'ingiustificata rinuncia a crediti verso società collegate per oltre 5 milioni di euro. Contestualmente al sequestro preventivo delle sale da gioco, si è proceduto alla notifica dell'avviso di garanzia, per i reati di bancarotta fraudolenta patrimoniale e documentale, nei confronti di 8 soggetti, fra rappresentanti legali e componenti dell'organo amministrativo della fallita. Le due sale Bingo, che hanno un passivo di 12 milioni, 11 dei quali con l'Erario, sono aperte e gestite da un amministratore giudiziario.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...