domenica 1 febbraio 2015

Isis: decapitato anche reporter giapponese Kenji Goto, diffuso video

Lo Stato islamico ha pubblicato il video della decapitazione dell'ostaggio giapponese, il reporter Kenji Goto. Lo riferisce il Site, il sito di monitoraggio del jihadismo. Il filmato, della durata di 1 minuto e 7 secondi, è stato prodotto da al-Furqan Media Foundation dell'Isis, ed è
stato diffuso su Twitter il 31 gennaio. Goto indossa la stessa tuta arancione dei precedenti ostaggi dello Stato islamico, ed è inginocchiato su un sentiero o il letto di un ruscello tra le colline. A fianco a lui, in piedi e vestito di nero, ancora una volta John il jihadista, il boia di presunta nazionalità britannica. John, rivolto al governo giapponese, dice: "Voi, insieme ai vostri stupidi alleati nella coalizione satanica, dovete ancora capire che noi, per grazia di Allah, siamo un califfato islamico con autorità e potere, un esercito assetato di sangue". E poi, brandendo il coltello sopra l'ostaggio inginocchiato, parla direttamente al primo ministro: "Abe, a causa della vostra decisione sconsiderata di partecipare ad una guerra impossibile da vincere, questo coltello non solo macellerà Kenji, ma continuerà e causerà carneficina ovunque si trovano le vostre persone. Quindi l'incubo per il Giappone è incominciato". Le sorti del freelance giapponese Kenji Goto e del pilota giordano Muadh Kassasbeh erano in bilico, con i negoziati per la loro liberazione arrivati "a un punto morto".


Via: SITE

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...