lunedì 16 febbraio 2015

Lampedusa: soccorsi 2100 migranti, motovedetta minacciata - video

Soccorsi in mare dodici tra barconi e gommoni carichi di immigrati avvistati a 120 miglia a sud di Lampedusa e a poche decine di miglia dalla Libia. I migranti si trovano a bordo di mercantili, delle motovedette delle Capitanerie e della Gdf e sulle navi della Marina
Militare. Le operazioni di salvataggio sono coordinate dalla Guardia Costiera di Roma. Complessivamente sono 2.164 i migranti soccorsi, che si trovavano a bordo delle 12 diverse imbarcazioni. Una tredicesima barca è stata individuata dai mezzi italiani, ma il soccorso non è ancora stato concluso. Intanto, a Pozzallo, nel ragusano, sono sbarcati i 280 migrati dalla nave "Spica" della Marina militare, soccorsi nel Canale di Sicilia. Sono tutti uomini di provenienza sub sahariana. Tra loro un giovane, il primo a scendere, con ferite di arma da fuoco alla gamba. La Polizia di Stato lo ha interrogato. Nel pomeriggio di domenica quattro uomini armati di kalashnikov, su un barchino, hanno minacciato una motovedetta della Guardia Costiera italiana che stava soccorrendo un'imbarcazione con migranti a bordo, a circa 50 miglia da Tripoli. Gli uomini armati hanno intimato agli italiani - il personale a bordo delle motovedette che fanno operazioni di ricerca e soccorso non ha armi - di lasciare loro l'imbarcazione dopo il trasbordo dei migranti. E così è avvenuto.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...