venerdì 6 febbraio 2015

Siria, intensificati bombardamenti della Giordania contro Isis - video

È battaglia della Giordania contro l'Isil in Siria dove sono stati intensificati i bombardamenti contro le sue postazioni. "Decine gli aerei impegnati nell'operazione", ha fatto sapere in un comunicato l'esercito di Amman. Colpiti depositi di munizioni e campi di addestramento del
sedicente Stato islamico a Deir al-Zor nella Siria orientale e a Raqqa, città nel nord di oltre 200mila abitanti. I jihadisti l'hanno conquistata nel gennaio dello scorso anno strappandola all'esercito di Bashar Assad e l'hanno eletta come capitale dell'autoproclamato "Califfato" in Siria. Gli attacchi, mostrati dalla televisione di Stato giordana, costituiscono una rappresaglia per l'uccisione del pilota Muaz al Kassesbeh, che l'Isil ha mostrato in un video bruciare vivo. "È solo l'inizio", promette Amman che vuole incrementare i suoi sforzi nella coalizione internazionale anti-Isil a guida statunitense. Affermazioni che secondo responsabili Usa si traducono con la richiesta giordana di condurre più raid contro l'Isil. Dopo aver giustiziato  Sajida al-Rishawi, la terrorista irachena della quale l'Isil aveva chiesto la liberazione, fonti vicine ai Peshmerga curdi riferiscono su Twitter che "la Giordania ha bombardato Mosul, uccidendo 55 membri dell'Isis tra cui un loro leader". Secondo altre fonti vicine ai curdi, sarebbero 37 gli uccisi in raid su al-Kesk, località ad ovest di Mosul.


Fonte: Euronews
Via: TG Com

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...