martedì 3 marzo 2015

Is, video mostra esecuzione di un uomo ritenuto una spia ad Aleppo

Nuovo video attribuito ai terroristi dello Stato islamico, dove si mostra l'esecuzione di un uomo accusato di lavorare come "spia".  Il video è stato girato ad Aleppo e mostra un uomo che si chiama Ahmed Muhammad, vestito nella consueta tuta arancione che richiama quella dei
detenuti di Guantanamo, condotto fuori su un piazzale da uomini armati e mascherati, che poi gli sparano in testa più volte a bruciapelo. Muhammad è stato accusato di lavorare come parte di una rete segreta di spionaggio con base in Turchia. "Una lezione per imparare", questo il titolo del video di 3 minuti e 40 secondi, girato con telecamere HD ed immagini montate a rallentatore, mentre l'audio in stile hollywoodiano evidenzia l'ennesima uccisione. Le sue braccia sono strettamente legate con delle fascette dietro la schiena e quattro jihadisti mascherati lo portano sul luogo dell'esecuzione. I quattro militanti dell'Isis si vedono in piedi dietro la vittima e il filmato rallenta per un slow-motion appena si vede che uno dei militanti carica quella che sembra essere una pistola 45 millimetri. Pochi secondi dopo i tagli del video viene mostrato il viso di Muhammad con gli occhi chiusi. Il militante spara sulla vittima una volta nella parte posteriore della testa, prima in piedi su di lui e poi sparando diversi altri proiettili nel collo una volta che Muhammad si trova prono sul pavimento del cortile.



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...