giovedì 12 marzo 2015

Isis: avanza controffensiva irachena, truppe sfondano a Tikrit - video

Entra in una fase cruciale la battaglia ingaggiata dall'Iraq per strappare all'Isis il controllo di Tikrit. L'esercito e le milizie sciite sostenute dall'Iran sono entrate ieri nei quartieri periferici della città natale di Saddam Hussein, 130 chilometri a Nord della capitale, abitata da una
popolazione sunnita per lo meno fredda nei confronti del governo centrale. Una cartina di tornasole, dunque, non solo militare ma anche politica su come potrà eventualmente proseguire la controffensiva verso Mosul e sul futuro del Paese in generale. Proprio il malcontento della popolazione locale aveva favorito nel giugno dello scorso anno la fulminea avanzata dell'Isis in questa regione, dove i jihadisti avevano trovato sostegno. Ora è diffuso il timore che in particolare le milizie sciite si lascino andare ad atti di rappresaglia contro i sunniti, contribuendo alla perpetuazione degli odii e delle violenze interconfessionali.  Intanto in Libia, lo Stato islamico si macchia di un altro delitto contro il patrimonio culturale: stavolta, stando alle immagini rilanciate  dal Daily Mail, i miliziani avrebbero distrutto con i bulldozer un tempio Sufi, cioè della corrente mistica dell'Islam, che i jihadisti considerano eretica.  L'ingresso dei lealisti iracheni a Tikrit è coinciso infine con le parole del segretario di Stato americano John Kerry, secondo il quale l'Isis sta perdendo slancio, e con quelle del [...]


Fonte: ANSA

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...