giovedì 26 marzo 2015

Napoli, rapina con sparatoria e fuga: fermati due carabinieri - video

Tentata rapina con sparatoria e inseguimento tra Ottaviano e San Giuseppe Vesuviano, nel napoletano. Una banda di ladri ha tentato di assaltare un supermercato, c'è stata una sparatoria in cui sono rimasti feriti un dipendente e un carabiniere. I proprietari del
supermercato hanno inseguito i rapinatori che hanno provocato un incidente sulla statale 268 tra Palma Campania e Ottaviano, e poi sono fuggiti a bordo di un'ambulanza. Dieci feriti, tra cui due carabinieri il bilancio finale del mancato colpo. Sono stati fermati e sospesi con effetto immediato i due carabinieri rimasti feriti nel tentativo di rapina a un supermercato della catena "Etè" tra San Giuseppe Vesuviano e Ottaviano, nel napoletano. I due militari dell'Arma, in servizio presso il battaglione Mestre, erano in congedo ordinario. Le versioni dei due carabinieri, secondo quanto si è appreso, hanno presentato diverse contraddizioni, che hanno portato all'emissione del fermo da parte dei magistrati della Procura di Nola che coordina le indagini condotte dai carabinieri di Torre Annunziata. Nei loro riguardi, al momento del fermo, erano stati ipotizzati i reati di rapina aggravata e tentativo di omicidio plurimo, ma dopo la morte di Pasquale Prisco, 28 anni, figlio del proprietario del supermercato, ferito nella sparatoria, è ipotizzabile che si aggiungerà anche il reato di omicidio.


Fonte: ANSA
Via: AskaNews

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...