venerdì 27 marzo 2015

New York: distrutti tre edifici in un incendio, almeno 19 feriti - video

Si aggrava il bilancio dei feriti - almeno diciannove - di un incendio che ha distrutto tre edifici nell'East Village, a New York. Quattro sono in gravi condizioni. All'origine del rogo ci sarebbe stata una fuga di gas: il sindaco Bill De Blasio ha fatto riferimento a lavori
idraulici in corso nel complesso di palazzine e alla rete del gas. "È stato come un terremoto": così l’esplosione è stata descritta da alcuni testimoni che si trovavano nelle vicinanze. Sul posto sono arrivati decine di mezzi di soccorso e almeno 250 vigili del fuoco. Ci vorranno giorni per spegnere del tutto i focolai, ha spiegato uno dei responsabili. A far temere il peggio fin dal primo istante è stato anche il fatto che la zona, all'altezza della settima strada, è molto trafficata e piena di negozi e ristoranti. Evacuata l'area del disastro, il comune di New York ha invitato tutti i residenti a tenere chiuse le finestre delle abitazioni a causa del fumo sprigionato dal rogo. I vigili del fuoco sono arrivati ​​appena tre minuti dopo le prime notizie dell'esplosione. Almeno quattro vigili del fuoco sono stati portati negli ospedali locali con lesioni lievi. New York gas e la società elettrica Con Edison hanno detto che non ci sono state segnalazioni di fughe di gas nella zona prima dell'esplosione. Nel marzo 2014, l'esplosione causata da una fuga di gas in un edificio a East Harlem, a nord di Manhattan, provocò la morte di otto persone.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...