giovedì 26 marzo 2015

Roma: traffico internazionale di gasolio clandestino, 8 arresti - video

I Finanzieri del Comando Provinciale di Roma hanno eseguito in Italia e in altri cinque Paesi membri dell'Unione Europea, una vasta operazione di polizia giudiziaria, denominata "Sturm Oil", nei confronti di un sodalizio criminale dedito al traffico
internazionale di gasolio commercializzato "in nero" sul territorio nazionale. Otto gli arresti, sei in carcere e due ai domiciliari, di cui uno nel Regno Unito. Decine le perquisizioni, anche all'estero, dove i militari hanno operato a supporto delle forze di polizia locali. Le indagini, svolte dal Nucleo di Polizia Tributaria di Roma e coordinate dalla locale Procura, con la preziosa attività di supporto dei membri di Eurojust, hanno consentito di disarticolare un'associazione a delinquere operante tra l'Italia, il Regno Unito, la Repubblica Ceca, la Germania, la Romania e Malta, finalizzata all'importazione in Italia dal 2013 ad oggi, di ingenti quantitativi di gasolio da autotrazione (oltre 4 mila tonnellate) in completa evasione dell'accisa gravante sul prodotto. Risultano indagati, allo stato a piede libero, gli acquirenti italiani del gasolio. Dal traffico illecito, l'organizzazione criminale ha ottenuto un profitto ad oggi quantificato in oltre 5,7 milioni di euro. Sequestrate anche 21 unità immobiliari, quote societarie, gioielli custoditi in una cassetta di sicurezza, saldi di rapporti bancari nonché di polizze vita.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...