domenica 15 marzo 2015

Terni: giovane ucciso con una bottiglia, aggressore espulso nel 2007

Ha dato in escandescenze in un bar per una birra, poi all'uscita si è trovato casualmente davanti il 27enne David Raggi che era davanti ad un locale nel centro di Terni, colpendolo mortalmente al collo con una bottiglia rotta il marocchino Amine Aassoul, 29 anni, poi
arrestato dalla polizia. Il marocchino era arrivato a Terni nel 2007 dove aveva raggiunto la madre sposata con un uomo del posto. Dopo alcuni furti compiuti tra Porto Recanati, Fermo e Civitanova Marche gli era stato revocato il permesso di soggiorno ed era stato rimpatriato. Poi a maggio dell'anno scorso era riuscito a tornare in Italia, soccorso grazie all'operazione Mare nostrum, sbarcando a Lampedusa. La sua richiesta di asilo politico era stata respinta a ottobre e la squadra volante di Terni gli aveva notificato la decisione. Il marocchino aveva però fatto ricorso nei 30 giorni previsti dalla legge ed era quindi in attesa di una decisione in merito. Giovedì sera, probabilmente ubriaco, è stato allontanato dal locale. Sono intervenuti anche due agenti che erano lì, rimasti leggermente contusi in una colluttazione con il nordafricano. Hanno subito dato l'allarme ai loro colleghi e il 113 ha inviato sul posto una pattuglia. Nel frattempo il marocchino è stato allontanato dal bar da dove è uscito con il collo di bottiglia rotta in mano colpendo David Raggi che era all'esterno. 


Via: ANSA

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...