giovedì 19 marzo 2015

Tunisi, strage jihadista al museo: oltre venti morti e 44 feriti - video

E' di oltre venti morti e una quarantina di feriti l'ultimo bilancio del blitz compiuto mercoledì dalla polizia tunisina per liberare gli ostaggi in mano ai terroristi che hanno attaccato il museo del Bardo di Tunisi. Tra le vittime si contano due jihadisti e diciannove
turisti. Le vittime italiane sarebbero due, mentre due persone sarebbero attualmente disperse. E' quanto precisa il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni. Il bilancio complessivo dei feriti è di 44, di cui tredici italiani, ricoverati in tre diversi ospedali a Tunisi.​ Più di duecento visitatori erano presenti all'interno del museo quando è entrato un commando di 4-5 terroristi. Le forze speciali antiterrorismo hanno liberato gli ostaggi con un blitz: due terroristi e un agente sono rimasti uccisi. Un terzo è stato arrestato. I media locali hanno riportato i nomi dei due jihadisti uccisi: si tratta di Jabeur Khachnaoui e Yassine Laabidi, entrambi tunisini. Altri due o tre coinvolti nell'attacco potrebbero essere in fuga. Al momento dell'attacco, nel luogo della sparatoria erano in circolazione tre bus turistici con i partecipanti alla crociera sulle navi Costa Fascinosa e Msc Splendida. Costa Crociere conferma che la nave Fascinosa ha lasciato il porto di Tunisi all'1,55 di questa notte. Al momento della partenza il comandante ha informato che il numero dei passeggeri che non hanno fatto ritorno alla nave è sceso a tredici.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...