sabato 11 aprile 2015

Mafia: arrestato nel Catanese latitante reggente clan Mazzei - video

La Polizia di Stato ha tratto in arresto Sebastiano Mazzei, 43 anni, detto "Nucciu 'u carcagnusu", pregiudicato, latitante. L'uomo, irreperibile dall'aprile del 2014, è destinatario di due distinte ordinanze di custodia cautelare per
associazione per delinquere di stampo mafioso, intestazione fittizia di beni e traffico illecito di sostanze stupefacenti. Sebastiano Mazzei, a seguito di un laborioso lavoro coordinato dalla Dda di Catania e svolto dagli uomini della Squadra Mobile sin dal dicembre dello scorso anno, in stretta sinergia con lo Sco, è stato rintracciato Venerdì scorso all'interno di una villa in località Ragalna (Catania), in vico delle Rose, dotata di tutti i comfort, dove si trovava in compagnia della moglie e del cane. Aveva con se alcuni telefoni e, nella camera da letto, teneva sotto il materasso, a portata di mano, un'accetta. All'atto dell'irruzione non ha opposto alcuna resistenza. Nell'operazione che ha portato alla cattura sono stati impiegati 50 uomini che, prima di fare irruzione, hanno circondato la villa per impedirne ogni possibile fuga. Sebastiano Mazzei, reggente dell'omonima organizzazione mafiosa, attiva nel settore delle estorsioni, usura e stupefacenti, è figlio del boss Santo Mazzei di 52 anni, uomo d'onore a capo della cosca inserita ma in carcere in regime di 41 bis

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...