mercoledì 8 aprile 2015

Mafia: operazione contro due clan nel catanese, 16 arrestati - video

I Carabinieri di Catania hanno eseguito un provvedimento restrittivo del gip, emesso su richiesta della Direzione distrettuale antimafia (Dda) della locale Procura, nei confronti di 16 persone ritenute appartenenti a due gruppi mafiosi operanti nel
territorio di Paternò legati alle "famiglie" Santapaola e Laudani. I reati contestati, a vario titolo sono, associazione mafiosa, omicidio, tentato omicidio ed armi. Le indagini dei militari dell'Arma su un delitto e un tentativo di omicidio avvenuti nella provincia etnea nell'estate del 2014 hanno consentito di delineare le dinamiche criminali dei due sodalizi, ricostruendone le strutture e le modalità di gestione delle "casse comuni", ma anche di scongiurare una escalation criminale per l'affermazione dell'egemonia sul territorio e sequestrare numerose armi e munizioni. L'inchiesta si è sviluppata attorno all'agguato del 27 giugno 2014 commesso nel grosso centro agricolo etneo, quando due sicari armati di pistola uccisero l'ex ergastolano Salvatore Leanza, 59 anni, indicato come un ex sicario del clan Alleruzzo-Assinnata, e ferirono gravemente sua moglie, Barbara Bonanno, di 58. I carabinieri individuarono subito la pista giusta, collegata al ritorno sul territorio di un elemento dal passato criminale di notevole spessore che avrebbe scalato il vertice del gruppo legato alla cosca Santapaola.


Fonte: ANSA

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...