giovedì 30 aprile 2015

Oristano: smantellata cupola degli appalti pubblici, 21 arresti - video

La Guardia di Finanza di Oristano e i Carabinieri del Comando Compagnia di Tonara, con la collaborazione di molteplici reparti territorialmente competenti, hanno dato esecuzione a 24 provvedimenti restrittivi della libertà personale
emessi dal Gip presso il Tribunale di Oristano nell'ambito di indagini condotte congiuntamente, sotto la direzione della Procura della Repubblica di Oristano, in relazione ad ipotesi di reato di associazione per delinquere (contestata a 14 degli indagati), turbativa d'asta e corruzione. Destinatari dei provvedimenti restrittivi (10 in carcere, 11 ai domiciliari e 3 obblighi di dimora) sono amministratori locali, responsabili di uffici tecnici comunali e professionisti operanti in tutto l'ambito regionale, accusati, a vario titolo di avere condizionato illecitamente lo svolgimento di decine di gare d'appalto indette da differenti amministrazioni locali ed enti per l'assegnazione di incarichi di progettazione, servizi di ingegneria e consulenza tecnica connessi alla realizzazione di opere pubbliche. Contestualmente all'esecuzione dei provvedimenti eseguite numerose perquisizioni, in provincia di Nuoro, nel capoluogo, a Desulo, Ortueri, Belvì, Tonara, Aritzo, Nuoro, Siniscola, Irgoli e Posada e, in provincia di Cagliari, nel capoluogo, a Villasalto, San Giovanni Suergiu, Quartu Sant'Elena, San Vito e Sant'Antioco.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...