venerdì 1 maggio 2015

Baltimora, madre che ha picchiato il figlio ha agito per paura - video

Mentre l'America scende in strada, in un fiume di proteste che attraversa il Paese al grido di ''giustizia per Freddie Gray'', Toya Graham, nota ormai come la madre di Baltimora per aver trascinato via con piglio deciso il proprio figlio dalle manifestazioni contro le forze dell'ordine,
spopola sulle tv di tutto il mondo e spiega perché ha usato le maniere forti. "E' il mio unico figlio e non voglio che diventi un altro Freddie Gray", ha detto la donna riferendosi al ragazzo morto per le gravi ferite riportate dopo essere stato fermato dalla Polizia. Il video mostra il momento in cui mamma Toya acchiappa letteralmente il ragazzo per un'orecchio e lo prende a schiaffoni e spintoni, allontanandolo dalla mischia. Ma ai microfoni delle tv ha assicurato che in genere "no non usa la forza fisica per farsi ascoltare". Poi si è giustificata dicendo che aveva proibito al figlio Michael adolescente, di andare a protestare visto i recenti episodi e che nel momento in cui in tv ha visto la scena del lancio dei sassi si è precipitata fuori furiosa e ha trascinato via il ragazzo. E Michael il figlio ha ammesso: "Si è vero le non voleva che andassi alla manifestazione, ma ci sono andato lo stesso con un amico che in passato è stato aggredito dai poliziotti", ha detto il ragazzo ai microfoni della Wmr tv. Ci sono stati comunque alcuni arresti: diciotto in tutto, due sono minori, non si conoscono però le motivazioni dei fermi.





Fonte: ANSA

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...