mercoledì 6 maggio 2015

Migranti: oltre 1.500 salvati in poche ore, fermati tre scafisti - video

Sono in tutto 369 i migranti arrivati a Pozzallo, nel ragusano, a bordo della Phoenix, la nave gestita in collaborazione da Medici senza frontiere e dall'organizzazione privata Moas per effettuare attività di ricerca e soccorso in mare. I
migranti avevano tentato la traversata del Mediterraneo dalla Libia all'Europa. Altre 104 persone erano state precedentemente salvate con l'aiuto dell'equipaggio della Phoenix e trasferite su una nave commerciale. A Catania, invece, 194 migranti a bordo della nave portacontainer "Zenar" sono arrivati la notte scorsa al porto di Catania. Cinque i cadaveri. Si tratta di 174 uomini, 18 donne e 2 minorenni. I profughi sono stati assistiti dalla Caritas, che ha offerto loro vestiti, scarpe e cibo. Si tratta del terzo intervento straordinario della Caritas in pochi giorni, intervenuta su richiesta del Comune di Catania. Intanto, la Polizia di Ragusa ha fermato due tunisini e un libico perché ritenuti gli scafisti delle due imbarcazioni, con a bordo complessivamente 870 migranti, sbarcati ieri nel porto di Pozzallo e precedentemente soccorsi dal rimorchiatore "Asso 29". Tra loro anche 103 donne, 50 minorenni e una neonata. E' la prima volta che un libico viene fermato dalla Squadra mobile di Ragusa con l'accusa di essere uno scafista: da solo era alla guida di un natante con 350 persone a bordo.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...