venerdì 1 maggio 2015

Nigeria, libere 200 ragazze e 93 donne rapite da Boko Haram - video

Duecento ragazze e 93 donne sono state liberate dall'esercito nigeriano che ha conquistato una delle più importanti roccaforti delle milizie islamiste dei Boko Haram. L'annuncio è stato dato dalle forze armate nigeriane che però non hanno confermato se si tratti
delle liceali rapite nel 2014 a Chibok, nella Nigeria nord-orientale. Reparti dell'esercito nigeriano hanno conquistato e distrutto tre campi dei terroristi all'interno della foresta di Sambisa, liberando 200 ragazze e 93 donne, recita un comunicato diffuso dal ministero della Difesa nigeriano che si riferisce a un'offensiva condotta nello stato del Borno, nella parte nord-orientale del paese, cuore della rivolta boko haram. Le autorità nigeriane tuttavia non hanno sciolto i dubbi sulle identità delle sequestrate. Non è infatti confermato se tra di loro vi sia una parte delle 219 liceali rapite nell'aprile del 2014 dal campus di Chibok. Secondo alcune fonti militari, non si tratterebbe di loro anche se le operazioni di rastrellamento nella foresta di Sambisa sono ancora in corso. Stando ai dati pubblicati da Amnesty International sarebbero circa 2mila le donne sequestrate dai Boko Haram dall'inizio del 2015. Negli ultimi mesi le forze di sicurezza nigeriane hanno ripreso gran parte del territorio in precedenza sotto il controllo di Boko Haram. Il gruppo terrorista ha subito molte perdite, indebolendosi notevolmente.



Fonte: AskaNews

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...