domenica 3 maggio 2015

No Expo, diffuso il video delle devastazioni durante il corteo a Milano

La Questura di Milano ha diffuso un video nel quale riassume quanto successo durante il corteo No Expo del primo maggio, nel centro della città. Si inizia con una manifestazione a prima vista tranquilla, con striscioni e bandiere. Ma in qualche immagine già
emergono i primi movimenti di chi da lì a poco avrebbe trasformato la May Day in guerriglia urbana. Nel video gli agenti, pronti a fronteggiare i Black bloc, lanciano l'allarme: "Occhio che arrivano". Decine di automobili, negozi e cassonetti incendiati. Bombe carta e vetrine di negozi e banche devastate con spranghe, asce, martelli e bastoni, semafori distrutti. Bottiglie, pietre e sassi contro le Forze dell'ordine e contro le pensiline dei mezzi pubblici. Nelle immagini si vedono gli incappucciati che lanciano bombe carta, petardi e molotov, costruiscono barricate. Sono 17 le auto date alle fiamme nell'azione degli antagonisti durante la manifestazione No Expo. Complessivamente, le auto danneggiate sono state 27. Dodici invece sono stati gli esercizi commerciali che hanno subito danni. Undici sono gli uomini delle Forze dell'ordine feriti nel corso degli scontri, mentre non si sono registrati feriti tra i manifestanti. Sul fronte delle indagini sono state arrestate 5 persone tra cui due donne. Al vaglio degli inquirenti ci sono almeno una decina di altre posizioni, e l'ipotesi di reato è quella di "devastazione". 


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...