domenica 10 maggio 2015

Svizzera: sparatoria nella città di Würenlingen, cinque i morti - video

E' un uomo di 36 anni con precedenti penali l'autore della sparatoria in Svizzera, in cui sono morte cinque persone. L'uomo ha ucciso i suoceri e un cognato, oltre a un'altra persona e poi si è suicidato. Secondo quanto riferito dalla polizia, l'omicida era
sposato e padre di tre bambini, ma viveva separato dalla moglie che ha l'affidamento dei figli. La sparatoria è avvenuta in due diversi luoghi nel quartiere residenziale di Würenlingen, nel cantone di Argovia. I corpi sono stati ritrovati all'esterno dell'edificio dove è avvenuto lo scontro a fuoco, mentre altri due erano dentro. Le indagini sono orientate verso una disputa familiare. Secondo le prime ricostruzioni ieri sera, intorno alle 23, i residenti della zona residenziale hanno sentito alcuni spari provenire da una casa vicina e hanno chiamato la polizia, che però non ha potuto far altro che constatare i decessi. Gli inquirenti hanno da subito escluso il movente terroristico. Würenlingen conta circa 4.500 abitanti e si trova vicino al confine con la Germania. La comunità è stata sede in passato di un omicidio plurimo. Il 13 dicembre 1985, l'allora 33enne agente immobiliare Alfredo Lardelli nel quartiere Siggenthal Station, a soli 100 metri dalla corrente scena del delitto, uccise il marito della sua ex amante e due prostitute. Per il triplice omicidio Lardelli è stato condannato a 20 anni di reclusione.



Fonte: ANSA
Via: Blick

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...